UISP RISULTATI ROLLERCROSS DEL CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE 2013 A GABICCE

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Gabicce 2013 Presentazione Pattinaggio

Campionato Italiano di pattinaggio in linea freestyle a Gabicce Mare, 2013, federazione U.I.S.P. Si tirano le somme di una delle più importanti manifestazioni italiane di pattinaggio in linea per dilettanti, gare svolte per la prima volta nella simpatica cittadina di Gabicce Mare, vicino a Cattolica. Luogo del campionato il centro sportivo polifunzionale “Campo Quadro”.
Campionati Italiani di Pattinaggio in linea freestyle UISP, Gabicce Mare 2013. Specialità in gara Rollercross.
Le discipline in gara erano : RollercrossSpeed SlalomStyle Slalom e Jump.

Molte le squadre partecipanti, ben 13 da tutta italia,  con al seguito allenatori, atleti e genitori per due giorni di sport, amicizia e festa.

Risultato finale campionato per società ufficiosa perché è in corso un reclamo:
Comunque grande risultato per la società condotta da Antonella Carpanese posizionata al 2° posto dietro l’Astroskating, un pensierino alla vittoria finale c’èra..comunque che sia Acquario, Astroskating o  Lamezia ..è importante far conoscere e diffondere questo bellissimo sport.

Gabicce Classifica Società Campionato Italiano UISP 2013 Gabicce Medagliere Generale Società Campionato Italiano UISP 2013

La sera di venerdì sono state presentate le società, gli atleti e le specialità in gara, con l’intervento dell’assessore allo sport di Gabicce che ricordava l’importanza dello sport per i giovani ed in particolare , il riconoscimento del valore del pattinaggio per tutto il Comune, ringraziando gli oltre 150 atleti e i 200 adulti al seguito per la loro presenza a Gabicce .

La Squadra Acquario Pattinaggio

COMMENTO SULLA GARA DI ROLLERCROSS:
Le gare iniziano il venerdì mattina alle ore 10:30 con la disciplina più difficile e temuta dalle mamme , il terribile percorso di Rollercross, un percorso sotto un sole a picco e sull’asfalto bollente ricco di ostacoli naturali e non, curve, sedie, rampe, asticelle, buchette ed una miriade di coni piazzati a sorpresa per rendere difficile ai ragazzi la pattinata così che “solo uno rimarrà”.

Al termine della gara molte saranno le cadute ma grande la soddisfazione degli atleti in gara e dei padri, possiamo anche dire che nessuno si è tirato indietro e tutti hanno messo impegno, grinta  ed agonismo, dai più piccoli fino ai “master”.

Si ringrazia anticipatamente il lavoro della segreteria dei genitori con la rilevazione dei dati statistici che oggi pubblichiamo. Tra le cinque squadre più forti nel rollercross ed in base alle medaglie d’oro, troviamo 2 del nord ( Lombardia e Veneto ) , una del centro L’ACQUARIO della Toscana, e due del sud ( Campania e Calabria) sintomo che il pattinaggio è diffuso e ben rappresentato in tutta l’Italia.

Medagliere solo del Rollercross:
UISP Medaglia Oro pattinaggio freestyle 2013_______________O__A_B
ASTROSKATING __4     5   1
SOMMA SK ______ 2     1    2
ROLLERMANIA __ 2     1    1
LAMEZIA _______2      1   –
L’ACQUARIO_____1      2  1
R. MACHERIO____1      –   1
VENARIA_______ –       2  3
LUCCA_________ –       2  3
VERRUCCHIO____ –        –   2

 

ei passa prima Gabicce visuale

Iniziano proprio i più piccoli, categoria giovanissimi femminili, stelle della gara Tei Samra dell’Acquario e Kim Pilat del Somma Skating che infatti si aggiudicano rispettivamente il 2° e 1° posto nelle qualifiche, seguono le due brave atlete Arioso ed Actis.
Dopo e qualifiche accedono ad un KO System finale a 4 , con le corsie di partenza decise in base  tempo di qualifica. La gara è a senso unico Tei va in testa e vince senza rivali, seconda Pilat, terza Actis, quarta Arioso. Inizia il tripudio ed il festeggiamento, era il primo titolo e come si sa l’entusiasmo va alle stelle…ma..incredibilmente per tutti.. dopo qualche minuto il giudice di linea assediato da alcuni genitori e bambini accaniti cambia improvvisamente idea e probabilmente comunica  al giudice arbitro che “ricordando” che la Tei non aveva mantenuto la propria corsia nei primi 10 metri, risultato Tei squalificata e retrocessa all’ultimo posto. Ovviamente l’allenatrice Carpanese ha inoltrato ricorso.

Tei Samra passa prima GabicceSenza voler creare polemiche e ben sapendo che nessuno  è perfetto abbiamo rivisto il filmino e la partenza appare nettamente regolare,  come si vede dalla foto qui accanto, il giudice non alza la bandiera di segnalazione infrazione e la Tei resta nella sua corsia..???
Passando alla gara, per la classifica, escluso le prime 4 con Tei e Pilat per adesso leggermente superiori alle altre.

Classifica finale:

PilaKim 1
Arosio Matilde 2
ActiGiorgia 3
TeSamra 4

Classifica nelle qualifiche:
Ottima la prova delle atlete dell’Acquario con una gara tutta carattere e grinta della Lomanto , eccellente quella di Di Grazia atleta in continua crescita, piccola delusione invece per la Ghilardi sicuramente un’atleta molto dotata ma apparsa troppo indecisa e può fare meglio, caso a parte per la Lencioni che deve credere di più nei propri mezzi atletici.

SOCIETÀ Cognome Nome tempo
A.s.d.QuelliDelPattinaggio 1642 PilaKim 46,090
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 990 Tei Samra 46,210
A.s.d.Astroskating 631 Arosio Matilde 48,300
PolisportivaVenaria 2162 ActiGiorgia 48,440
A.s.d.Astroskating 634 PettinarFrancesca 49,160
RollermaniaA.s.d. 950 PavanellMichela 49,330
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 998 LomantoTecla 51,100
A.s.d.Patt.Lamezia 545 RotundLoredana 51,550
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 996 DiGrazia Ilaria 54,010
A.s.d.Patt.Lamezia 556 Mete Alessia 54,180
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 993 Ghilardi Giulia 54,810
PolisportivaVenaria 2166 Tribolo Alessandra 55,070
PolisportivaVenaria 2167 CocuzzAlice 55,490
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 997 Lencioni Ilaria 60,490
A.s.d.Patt.Lamezia 1051 CostanzAnna 64,290

Per i giovanissimi maschili, dominio dell’Astroskating con un velocissimo Villa che vince nettamente sia le qualifiche che la finale del Ko, piccola delusione per il giovane Cosentino del Luccaroller ultimo. Nessun atleta in gara per l’Acquario.
Classifica finale:

Villa Filippo 1
MarianAndrea 2
MayeGiovanni 3
LanzafamEmanuele 4

 

SOCIETA’ Cognome Nome tempo
A.s.d.Astroskating 366 Villa Filippo 44,070
PolisportivaVenaria 2150 LanzafamEmanuele 47,400
A.s.d.Astroskating 362 MarianAndrea 47,430
A.s.d.SommaSkatingSchool 2614 MayeGiovanni 48,130
RollermaniaA.s.d. 953 FontanabonAlberto 50,520
A.s.d.LuccaRollerClub 277 CosentinoAlessandro 51,030

Vezzani Maurizio Regista AcquarioPer la categoria Esordienti femminili, L’Acquario si presentava per un posto sul podio con la fortissima Bernicchi e magari qualche speranza per una straordinaria Vezzani in piena forma, ma i rivali erano molto ostici e preparati con la Romano in grande forma.
Al termine delle qualifiche la Bernicchi con una gara di contenimento entra nella finale come quarta, da segnalare una piacevole sorpresa per la Toscana prima la lucchese Paoli, segue Romano, Bonizzoni e la brava Bernicchi . Mazza squalificata per salto della pedana.
Al KO System vince senza rivali la dotata Romano Sveva del Somma Skating , seconda la brava lucchese Paoli  del Luccaroller e terza, dopo una gara tutta cuore spinta anche dalla squadra e dalla mamma la fantastica Emi Bernicchi che nel finale non riesce a superare la rivale, quarta una Bonizzoni  leggermente sottotono.
Classifica finale:

RomanoSveva 1 A.s.d.SommaSkatingSchool
PaoliSofia 2 A.s.d.LuccaRollerClub
BernicchiEmi 3 A.s.d.LAcquarioAltopascio
BonizzoniMicaela 4 AccademiaBustesePatt.A.s.d

Classifica generale qualifiche:
Le atlete dell’Acquario hanno dato tutto, impegnandosi veramente al massimo.
Scorrendo la classifica troviamo 8° una Vezzani determinata ed in grande forma , atleta che presto vedremo sul podio con l’amica Bernicchi, 11° una piacevole sorpresa la Lencioni che si dava per spacciata ed ultima prima dell’inizio della gara ma che poi ha dimostrato grinta e di poter lottare con le migliori, 13° Ramacciotti bambina di valore  dotata di una classe ed una forza superiore alla media ma che non riesce ancora ad esprimersi..ma sboccerà presto…

SOCIETA’ Cognome Nome Tempo
A.s.d.LuccaRollerClub Paoli Sofia 42,530
A.s.d.SommaSkatingSchool RomanSveva 42,800
AccademiaBustesePatt.A.s.d. BonizzonMicaela 43,580
A.s.d.L’AcquarioAltopascio Bernicchi Emi 44,670
AccademiaBustesePatt.A.s.d. MainMartina 46,900
A.s.d.RollerVerucchio ZaghinElen 47,750
A.s.d.Patt.Lamezia ScalisGiorgia 48,330
A.s.d.L’AcquarioAltopascio Vezzani Jasmin 48,520
A.s.d.RollerVerucchio DecataldFederica 51,260
A.s.d.Patt.Lamezia CostanzPalmachiara 52,720
A.s.d.L’AcquarioAltopascio Lencioni Giulia 53,040
A.s.d.L’AcquarioAltopascio Ramacciotti Erika 53,320
A.s.d.RollerVerucchio BargellinGiulia 53,430
A.s.d.QuelliDelPattinaggio CarpentierSabrina 54,300
A.s.d.Patt.Lamezia CerrSara 54,750
A.s.d.QuelliDelPattinaggio MazzAlessia 999,000

Riunione Birra a Gabicce

Per il “gossip” sportivo, da segnalare uno scoop, un nostro fotografo ha immortalato  un incontro segreto tra altissimi funzionari della società Acquario e il procuratore dell’atleta Paoli. Da Gabicce è trapelata una indiscrezione e pare che a causa di svariate birre possa esserci l’accordo tra le parti per il passaggio della simpatica pattinatrice Paoli Sofia tra le file di una delle più forti squadre italiane, L’Acquario. L’accordo seguito in prima persona dal general manager Vezzani Maurizio prevederebbe il passaggio del cartellino della Paoli in cambio di una braciata fatta bene, in aggiunta era stata richiesta anche la Zanobini, accordo in corso.

 

 

Esordienti maschili, In gara per l’Acquario c’era il forte Bevacqua Giuseppe che nonostante una gara tutta grinta non riusce ad imporre la propria potenza, forse stanco del viaggio, posizionandosi 12° con un distacco di oltre 7 secondi dal primo. Primo senza rivali Maccalano del Macherio.

DonatMaccalanGabriele 1
Tribolo Lorenzo 2
RibezzMattia 3
Confalonieri Samuele 4

 

SOCIETÀ Cognome Nome Tempo
A.s.d.RollerMacherio DonatMaccalanGabriele 41,860
PolisportivaVenaria Tribolo Lorenzo 41,890
A.s.d.Astroskating Confalonieri Samuele 43,500
A.s.d.RollerVerucchio RibezzMattia 43,560
RollermaniaA.s.d. FontanabonMatteo 44,010
A.s.d.RollerVerucchio VanniLazzari Tommaso 44,380
A.s.d.RollerVerucchio MeddFilippo 44,730
A.s.d.Astroskating GalbiatiStefano 45,030
A.s.d.RollerVerucchio CarlinEmil 46,100
A.s.d.LuccaRollerClub VannMattia 47,550
A.s.d.Astroskating VillLuca 48,300
A.s.d.L’AcquarioAltopascio   Bevacqua Giuseppe 48,810
A.s.d.RollerVerucchio Nicotra Mattia 49,890
A.s.d.LuccaRollerClub MarottMirko 56,120
A.s.d.RollerVerucchio FalcinellMattia 56,920

Esempio di Caduta a Rollercross Pattinaggio


Ragazzi femminile,
gara incertissima e di grande valore tecnico, in questa categoria ci sono le promesse del pattinaggio.
Partono leggermente favorite Palo, Morbidoni, Brivio, Berti, Farulli e Dalla Vecchia.
Pronostico di qualifica rispettato solo in parte,in finale si presenta prima la Pavanello 40,36, segue Palo 42,27, Dalla Vecchia 42,43 ed a sorpresa una velocissima Paoli 42,66 che per 23 centesimi soffia il Ko alla più esperta Morbidoni. Caso a parte per la Farulli dell’Acquario, che dopo un percorso di rollercross fantastico giudicato intorno ai 41 netti scivola sul traguardo ..passando letteralmente sotto le fotocellule stoppate solo 3 secondi dopo dopo che l’arbitro avvertiva laconicamente dal microfono che non si erano fermati i cronometri… quindi stoppati poi con “comodo”!!!! finirà solo 9°a con un 44,61 stesso tempo della Brivio.
In finale vincerà in una gara al cardiopalma la brava Palo, seconda a sorpresa Paoli, terza Pavanello, quarta Dalla Vecchia.

Classifica finale, dopo il KO.

Cognome Nome CLASSIFICA
PavanellGiorgia 1
DallVecchiSofia 2
PalManuela 3
PaolElisa 4

Classifica Generale dopo le qualifiche:
Per l’Acquario ecco i piazzamenti, la migliore è Battistini 6° sfiorando la finale, segue Farulli caduta ma 9° al pari della Brivio, Pollastrini 11° ,Giannini 12°, Mancini 14° tutte ragazze che hanno speso molto e possono ancora migliorare, delusione per la forte Berti stranamente solo 16° ed anche per la Vinci 18° risultato per quest’ultima molto deludente visto la clamorosa prestazione e qualificazione ai campionati italiani FIHP dei regionali, probabilmente l’emozione ha influito negativamente, e Busto l’attende.

SOCIETÀ Cognome Nome Tempo
RollermaniA.s.d. 844 PavanellGiorgia 40,360
A.s.d.SommSkatinSchool 2603 PalManuela 42,270
RollermaniA.s.d. 827 DallVecchiSofia 42,430
A.s.d.Lucca RollerClub 278 PaolElisa 42,660
ConerRollerA.s.d. 447 MorbidonCamilla 42,890
A.s.d.L’Acquario Altopascio 329 Battistini Matilde 43,130
AccademiBustese PattA.s.d. 229 Rimoldi Sara 43,330
Polisportiva Venaria 2155 Foco Silvia 44,450
A.s.d. Roller Macherio 392 BriviFrancesca 44,610
A.s.d. L’Acquario Altopascio 327 Farulli Chiara 44,610
A.s.d. L’Acquario Altopascio 335 Pollastrini Chiara 44,650
A.s.d. L’Acquario Altopascio 337 Giannini Eleonora 45,100
A.s.d.QuelliDelPattinaggio 1611 CopilAda Rozalia 45,210
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 326 Mancini Gaia 46,130
A.s.d.RollerVerucchio 1025 Santoni Corinne Makoto 46,200
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 331 Berti Gaia 46,560
A.s.d.Astroskating 743 Mariani Giulia 46,580
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 333 Vinci Alessia 46,830
A.s.d.SommaSkatingSchool 2605 Cardamone Sabrina 47,850

 

Per la categoria  ragazzi maschili dominio assoluto Astroskating che ne piazza tre ai primi tre posti con in testa il bravissimo e irraggiungibile Ferrari. Piccola delusione per Pallazzi del Macherio fuori dal podio.
Classifica finale:

CognomNome CLASSIFICA
Ferrari Roberto 1
La Volpe Enrico 2
Lissoni Alessandro 3
Pallazzi Matteo 4

 

SOCIETA’ Cognome Nome tempo
A.s.d. Astroskating 387 Ferrari Roberto 37,630
A.s.d. RollerMacherio 390 Pallazzi Matteo 39,390
A.s.d. Astroskating 742 Lissoni Alessandro 39,460
A.s.d. Astroskating 740 La Volpe Enrico 39,870
A.s.d. Astroskating 384 Degli Agostini Lorenzo 40,140
PolisportivVenaria 2153 Campo Davide 40,180
PolisportivVenaria 2163 Rutigliano Yuri 41,960
Rollermania A.s.d. 952 Fontanabona Andrea 44,200
A.s.d.Quelli Del Pattinaggio 1635 CarpentierLuciano 47,430

Allievi femminili, categoria con un numero di allievi piuttosto ridotta ma con la consapevolezza che proprio da loro usciranno i nuovi campioncini del futuro.
Favorite per la finale La Volpe, Malerba e Bevacqua . La gara porta alla qualificazione di una velocissima La Volpe 39,59, seguita dalla Orini 39,78, la splendida Bevacqua 40,76 ed una  sorpresa la Foco 41,82.
La Finale al Ko System è al cardiopalma  con una partenza talmente equilibrata che per i primi 20 metri le pattinatrici sono rimaste tutte spalla a spalla. Vince poi La Volpe grazie ad una capacità migliore di affrontare la curve, seconda  una tenace e battagliera Bevacqua Alice che nonostante i ripetuti attacchi della Foco e della Orini mantiene la posizione e si classifica alle spalle della vincitrice.
Classifica finale:

La Volpe Laura 1
Bevacqua Alice 2
FocRoberta 3
Orini Martina 4

Classifica di qualificazione:
I tempi eccellenti delle prime qualificate hanno dimostrato che la categoria allievi femminili è composta da atlete di qualità, basti solo pensare che i tempi delle femmine sono uguali o più bassi di quelle dei maschi!!!!!!
Delusione per i fans della campionessa Berti Gomathi, giunta ultima con un tempo a lei non consono, pattinatrice molto dotata che può vincere qualunque gara ma che spesso si fa prendere dall’emozione.
Da segnalare la delusione della Malerba giunta penultima.

SOCIETÀ Cognome Nome RESULTS
A.s.d. Astroskating 379 La Volpe Laura 39,590
A.s.d. Astroskating 161 Orini Martina 39,780
A.s.d. L’AcquarioAltopascio 334 Bevacqua Alice 40,760
PolisportivVenaria 2157 FocRoberta 41,820
A.s.d. RollerMacherio 401 ParmGaia 42,260
A.s.d. Patt.Lamezia 550 Malerba Carlotta 43,530
A.s.d. L’Acquario Altopascio 330 BertGomathi 46,780

Allievi Maschili, nutrita la schiera di atleti fortissimi, i favoriti erano Degli Agostini e Pavanello, oltre che l’atleta dell’Acquario Franco, seguito da Vannucchi e Palo.
Le qualifiche non sono molto veloci ma alla fine risulterà primo Degli Agostini 38,40, secondo Pavanello 39,30 , terzo Palo 40,16, quarto la sorpresa Faugno 40,33. Fuori e sfortunato Diego Franco dell’Acquario che con 40,35 non si qualifica per soli 2 centesimi!
In finale vittoria sul filo di lana per un bravo Pavanello, secondo Degli Agostini, seguono Palo e Faugno.

Cognome Nome CLASSIFICA
Pavanello Francesco 1
Degli Agostini Valerio 2
Palo Daniele 3
FaugnFrancesco 4

 

SOCIETÀ Cognome Nome Tempo
A.s.d. Astroskating 377 Degli Agostini Valerio 38,400
Rollermania A.s.d. 842 Pavanello Francesco 39,300
A.s.d. SommSkating School 2602 Palo Daniele 40,160
A.s.d. SommSkating School 2608 FaugnFrancesco 40,330
A.s.d. L’Acquario Altopascio 332 Franco Diego 40,350
A.s.dRollerVerucchio 1033 Vannucci Nicolas 40,800
A.s.dQuelli Del Pattinaggio 1626 KulchytskyValentyn 41,130
A.s.d. PattLamezia 341 Mannarino Michele 41,540
ConerRoller A.s.d. 442 Chiaraluce Lorenzo 42,210
A.s.d. SommSkating School 2613 Perillo Guido 42,820
A.s.d.Patt.Lamezia 513 MarinNicola 45,000
A.s.dRoller Verucchio 1012 Bertozzi Davide 52,050

Rollercross Gabicce Malerba Sansoni Bevacqua Munari RotunnoJuniores Maschili, in questa gara partiva favorito il campione del 2012 il fuoriclasse Andrea Rotunno, seguito a ruota da Brambilla asso del rollercross e da Sansoni promessa dell’Acquario.
La gara però ha visto solo un Rotunno incontenibile infastidito solo da Santoni anche lui velocissimo.
Finale del KO senza sorpresa, passa subito primo Rotunno e vince, 2° Santoni, 3°Campo, 4°Brambilla (37,68).

Classifica finale:
Ormai Rotunno è una realtà del pattinaggio italiano fortissimo in tutte le specialità incluso Style slalom che vedremo andrà a vincere o allo speed, in questa categoria come la Badan in quella femminile non ha apparentemente rivali.

Cognome Nome CLASSIFICA
RotunnAndrea 1
Campo Matteo 2
SantonNicolhaYuki 3
Brambilla Alessandro 4

Risultati delle Qualifiche:
Annata storta per Sansoni Filippo dell’Acquario, qui penultimo, ma nel 2013 non ha ottenuto nessun risultato di pregio mancando anche la qualifica ai campionati italiani fihp, ma chi lo segue sa che le doti ci sono e gli auguriamo di rifarsi il prossimo anno e di vederlo sul podio come merita, tempi così alti e prestazioni sottotono non sono da lui. Forza Fili.

SOCIETA’ Cognome Nome tempo
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 325 Rotunno Andrea 35,810
A.s.d.RollerVerucchio 1026 SantonNicolhaYuki 36,040
PolisportivaVenaria 2152 Campo Matteo 36,340
A.s.d.RollerMacherio 398 Brambilla Alessandro 37,680
A.s.d.Astroskating 380 Chiapponi Gabriele 39,270
A.s.d.L’AcquarioAltopascio 336 Sansoni Filippo 40,290
A.s.d.Astroskating 741 Lazzerini Marco 40,530

Juniores femminili :
Classifica Finale: Sfruttando l’assenza della Badan e della De Sensi, si aggiudica la gara una Conzi veramente in gran forma e senza rivali, ottima la prova della Nicolazzo.

Cognome Nome CLASSIFICA
Conzi Francesca 1
Nicolazzo Elisabetta 2
Demitri Annalisa 3
Dalla Vecchia Elena 4

 

SOCIETA’ Cognome Nome Tempo
A.s.d. Astroskating 360 Conzi Francesca 37,860
A.s.d. PattLamezia 530 Nicolazzo Elisabetta 41,530
PolisportivVenaria 2159 Demitri Annalisa 41,610
Rollermania A.s.d. 826 Dalla Vecchia Elena 41,660
PolisportivVenaria 2154 Centroni Martina 43,280
A.s.d. Roller Macherio 405 Chichi Sara 44,270
PolisportivVenaria 2160 Carrera Giulia 999,000

Esempio di Caduta a Rollercross Pattinaggio doppia

Seniores femminili:   sicuramente una delle gare più belle, qui erano presenti le atlete più forti , tutte determinate a  contendersi la maglia iridata. In Pool c’era la campionessa Mondiale Rotunno e la Zanobini, entrambe Lucchesi, con una Raccuglia dal piglio deciso e la Buonanno per provare a fare il terzo incomodo.
Assenti dalla gara la Bossi e la Lualdi.
In qualifica, partenza al fulmicotone di una Zanobini che da subito filo da torcere all’amica di sempre, la fantastica super-Rotunno,  e ci riesce strappandole il primo posto in qualifica per soli 55 centesimi , dietro sempre la fortissima Raccuglia che non molla e resta attaccata alle prime con una gara tutta cuore.
Finale KO System con Zanobini 39,32 , Rotunno 39,97, Raccuglia 40,18 e Buonanno 52,81.

Parte la gara: sprint missilistico di Cristina Rotunno, imprendibile per tutte! 15 metri da treno a vapore!!! e prima subito..ma accade l’imponderabile il “treno deraglia” e la Rotunno seppur in vantaggio scivola alla prima curva e lascia campo all’incredula Zanobini, Ilaria si lustra gli occhi e scatta, le altre non ne approfittano e passano lente. Cristina sbuffa carica la caldaia, si rialza e si lancia alla rincorsa, dopo la seconda curva recupera passa la Buonanno ed è già dietro, poi accade il secondo fatto imponderabile …con la Zanobini ormai prima, ..incredibile..si sgancia la vite posteriore del carrello !!!!!! Cristina le fa l’occhiolino e passa è ora seconda, non stante lo sprint Raccuglia è troppo esperta per farsi beffare mantiene la posizione e vince ! seconda Rotunno di un soffio !! terza Zanobini che nonostante  un carrello ballerino taglia il traguardo!! quarta Buonanno.
Conclusione amara, i giudici sono severi e squalificano la Lucchese per una irregolarità, avrebbe spinto, quindi Zanobini quarta con un pizzico di delusione…pizzico solo..lo diciamo noi.
Se Cristina Rotunno avesse avuto un altro paio di metri..chissà, ma purtroppo anche il dolore della caduta ha inciso sulla prestazione, bravissima comunque come al solito, argento per lei. Complimenti a tutte e dateci sotto campionesse!

CognomNome CLASSIFICA
Raccuglia Valeria 1
Rotunno Cristina 2
Buonanno Eugenia 3
Zanobini Ilaria 4

 

SOCIETA’ Cognome Nome tempo
A.s.d. LuccRollerClub 263 Zanobini Ilaria 39,320
A.s.d. L’Acquario Altopascio 320 Rotunno Cristina 39,970
A.s.d. PattLamezia 517 Raccuglia Valeria 40,180
A.s.d. Quelli Del Pattinaggio 1688 Buonanno Eugenia 52,810

Seniores maschili: I seniores sono la categoria più difficile e competitiva,  spesso nazionali italiani o comunque atleti di pregio con alle spalle anni ed anni pattinaggio freestyle.
In gara favorito  il velocista Savio Brivio campione indiscusso, gli contendeva il primato Ferrari , per l’Acquario Daniele Moscatelli che pattina da meno di un anno ma che già sta prendendo le misure dei più forti per sfidarli nel prossimo futuro.
Le qualifiche vedono a sorpresa il primo posto per Bernyak che mette sotto tutti gli altri e impone la forza del coraggio, secondo posto di qualifica per Brivio e terzo per Ferrari, quarto ed in sordina Rosato, quinto Moscatelli che però subisce una squalifica per aver saltato un ostacolo!!!! Nel pattinaggio la velocità non serve senza controllo. Lo vedremo presto sul podio attenti campioni!
In Finale al KO ormai sembrava una sfida tra Brivio e la sorpresa Bernyak, ma spunta la sorpresa, spinto dal tipo di tutte le ragazze presenti il bel Gianmarco Rosato riesce a trovare il coraggio necessario e in partenza supera tutti e si posiziona subito primo !
Spinge e controlla la gara con una potenza ed una determinazione eccezionale, sul traguardo arriva spalla a spalla con Bernyak più veloce, ma anche se probabilmente trattenuto, trova il guizzo del campione allunga la gamba ed il corpo e… vince! secondo incredulo Bernyak, terzo Brivio, quarto Ferrari.
Classifica finale:

CognomeNome CLASSIFICA
Rosato Gianmarco 1
Bernyak Carlo 2
Brivio Savio 3
Ferrari Tiziano 4

Risultati della qualifica della gara :

 

SOCIETA’ CognomeNome tempo
A.s.d. Astroskating 367 Bernyak Carlo 36,040
A.s.d. RollerMacherio 391 Brivio Savio 36,780
A.N.P.I. Pol. Sest.Sez.Patt.A.s.d. 46 Ferrari Tiziano 36,960
A.s.d. Patt.Lamezia 518 Rosato Gianmarco 38,550
A.s.d. LAcquarioAltopascio 1071 Moscatelli Daniele 999,000

 

Per la categoria SENIORES : Sempre fortissimo Fusco Kimon che vince nettamente la gara, seguito da un ottimo Ferroni e da Fontanabona!!!

SOCIETA’ Cognome Nome tempo
A.s.d. Somma Skating School 2601 FuscKimon 37,730
A.s.d. LuccRoller Club 274 Ferroni Marco 39,470
Rollermania A.s.d. 954 Fontanabona Paolo 41,900

 

Pista Rollercross Gabicce 2013 UISP

Rollercross Gabicce Lomanto e Di Grazia Rollercross Gabicce Tei Rollercross Gabicce Pedana Rollercross Gabicce Atlete Acquario in Attesa Rollercross Gabicce Allenatrice Carpanese Rollercross Gabicce Allenatrice Carpanese Rollercross Gabicce Concentrazione Vinci Berti Pista Rollercross Gabicce 2013 UISP

Precedente FIHP A LUGLIO IL CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE - 5-7 LUGLIO 2013 A BUSTO ARSIZIO Successivo WSSA CAMPIONATO EUROPEO DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE 2013 IN POLONIA A VARSAVIA

Lascia un commento

*