FIHP A LUGLIO IL CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE – 5-7 LUGLIO 2013 A BUSTO ARSIZIO

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Campionato Italiano pattinaggio in linea FIHP Busto 2013

I risultati ufficiali del campionato italiano di pattinaggio freestyle a Busto Arsizio 2013 sono qui.

E’ stato ufficializzato dalla FIHP il programma del Campionato Italiano di pattinaggio in-linea freestyle 2013. Discipline speed slalom, style slalom ( coppia) , rollercross e jump.

Luogo delle gare che assegneranno il titolo tricolore è Busto Arsizio ( VA), luogo delle gare il “Pala Castiglioni” in Via L.Ariosto,3  o l’antistante piazza del Mercato. Pala Castiglioni – Via Ariosto 3 Busto Arsizio con pista piana in cemento quarzato 40×20 discipline: SPEED SLALOM-STYLE SLALOM-STYLE SLALOM COPPIA-FREE JUMP . Piazzale dei Bersaglieri Busto Arsizio con Fondo in asfalto per ROLLERCROSS-HIGH JUMP.

Il programma è abbastanza  inusuale e prevede l’inizio delle gare venerdì 5 luglio, subito dopo pranzo a partire dalle ore 14:15 con le qualifiche di speed slalom poi nel tardo pomeriggio, al posto delle finali, ci saranno le gare di Style di coppia e Free Jump.La finale di speed è prevista quindi il giorno dopo, sabato mattina.

Busto Arsizio Tendone

Programma delle gare: Venerdì 05/07/2013
ore 13.00 Check-in e ritrovo atleti
ore 13.30 Cerimonia inaugurazione
ore 13.45 Briefing CTA e rappresentanti società
ore 13.45 training per Speed Slalom ore 14.15 GARA SPEED SLALOM a seguire training Style Slalom Coppia, GARA STYLE COPPIA training Free Jump, GARA FREE JUMP

Sabato 06/07/2013
ore 8.00 apertura impianto ore 8.00 – 8.30 ritrovo atleti
ore 9.00 training Speed Slalom ore 9.30 FINALI SPEED SLALOM a seguire training Slalom Singolo, GARA STYLE SLALOM SINGOLO Premiazioni giornata 1-2
Domenica 07/07/2013 ore 8.00 apertura impianto
ore 8.00 – 8.30 ritrovo atleti
ore 8.30 – 09.00 training Roller Cross
ore 9.00 GARA ROLLER CROSS a seguire training High Jump, GARA HIGH JUMP
Premiazioni giornata 3
Chiusura manifestazione

Per informazioni contattare il DIRETTORE ORGANIZZAZIONE: Sig. Daniele Banfi Tel.3472530389 oppure info@accademiabustesepattinaggio.com – Clicca qui per il link alla comunicazione FIHP.

Le note di interesse per questo campionato sono moltissime e molte le stelle che si daranno battaglia nelle varie specialità del pattinaggio in linea.

Cristina Rotunno Oro Mondiale Speed Lishui 2012Per il femminile, disciplina SPEED SLALOM:
La categoria speed seniores: sfida infinita tra la fortissima ed invicibile Campionessa Mondiale Cristina Rotunno, asd Acquario, e la “vice” Barbara Bossi, dietro di loro un duetto da far invidia le fortissime Lualdi  e Raccuglia, da verificare invece la forma della Barlocco, occhi puntati invece sulle possibili sorprese come la lucchese Zanobini o la rivelazione Codazzi fresca compagna di squadra della Bossi, che ricordiamo ha cambiato casacca, passando dalla Bustese all’ANPI.

Per la categoria speed juniores: gara senza sorprese per la forte Badan che dovrebbe aggiudicarsi il titolo,  per il resto del podio se la gioca la stella Bertelli ed una Conzi in forma, da segnalare l’assenza della Pellegrini che purtroppo non ha partecipato alle qualifiche regionali. Ricordiamo che la stella nascente e rivale della Badan, la calabra De Sensi, probabilmente non potrà essere della competizione per motivi tecnici di tesseramento.

Berti Gomathi Malerba Di Gorga Monza 2012 FreeSTyle SpeedCategorie speed allievi: la principale favorita è la Toscana Berti Gomathi, campionessa ragazzi 2012, ma molte sono le pretendenti alla maglia iridata a partire dalla calabrese Malerba fino alla toscana Marchegiani, sicuramente un occhio di riguardo sarà per la sempre fortissima e dotata Puricelli e  La Vecchia ma anche all’atletica e decisa Mazzieri L.

Categoria speed ragazzi: la previsione della gara è veramente un incognita a causa di una prodigiosa e promettente categoria composta da fantastiche atlete in continua crescita,  tutte brave, velocissime e determinate.  Per il podio resta comunque favoritissima la marchigiana Morbidoni seguita dalla rivelazione Brivio e dalla fortissima Malerba, il terzetto dovrà però vedersela con atlete che nell’ultimo anno sono molto migliorate  come la napoletana Palo, autentica fuoriclasse in tutte le discipline, a seguire  le giovanissime, e tutte toscane, Pollastrini, Berti Gaia e Mastrolia. Ma il risultato della gara non è già scritto e sarà da seguire con attenzione la possibilità di eccellenti sorprese come le toscane Battistini e Farulli oltre alle già  esperte, Malagò, Marconi e un ottima Dalla Vecchia.Una gara sicuramente ricca di sorprese.

Per il maschile, disciplina SPEED SLALOM:

Oleari Berlino 2012
Oleari Berlino 2012

Speed Seniores:  è una categoria molto interessante per via delle convocazioni nazionali,  parte super-favorito Nai Oleari fresco vincitore del PSWC 2013, seguito dai velocissimi De Araujo e Brivio due superman della velocità, in lotta per la maglia tricolore anche il toscano Quiriconi recuperato dall’infortunio dell’anno scorso, seguono il velocista Sordi, l’esperto Ferrari e la novità Cardamone oltre ad Ulivieri. Da Segnalare un fantastico 5′ 11” fatto segnare ai Regionali Toscani dal forte Quiriconi. Occhio ad un Cola visto veramente in forma agli Italiani UISP.
Per lo speed juniores: gli atleti non sono molti e domina una certa incertezza, favorito il campione dell’anno scorso il lombardo Brambilla, ma quest’anno dovrà stare attento ad un ritrovato toscano Rotunno Andrea, a contrastare ci saranno Allegrini e Guslandi, atleti dotati di grande classe.
Nello speed allievi: domina una certa incertezza, leggermente favoriti il napoletano Palo ed il calabrese Rosato, seguiti da Morrone e  Galli, ma potrebbero essere le sorprese della gara i Toscani Franco e Gelmi, ma anche i marchigiani Mazzesi o Lampa potrebbero dire la loro.
Per la categoria speed ragazzi: se presente, potrebbe essere la volta buona per il toscano Francia, anche se altri ragazzi si impongono per la loro bravura come Lissoni, Pallazzi oppure i lombardi Galli e Morrone.

Per lo style slalom:
Lo style è la disciplina freestyle dove le capacità atletiche contano meno e si faranno notare solo i pattinatori che hanno una grande capacità tecnica e ben preparato l’aspetto esecutivo stilistico, qualità che si ottiene solo con una mole di allenamenti considerevole. In pratica anche se è freestyle non è free-training,

Per il femminile:
PSWC 2013 Barbara Bossi e Cristina RotunnoSTYLE SENIORES: non esiste una vera favorita e le atlete sono poche e tutte partono alla pari, dai risultati del PSWC 2013 parte in vantaggio la Bossi, segue come outsider la campionessa mondiale di speed 2012 la toscana Rotunno anche lei con un ottimo piazzamento al PSWC, l’altra è l’atleta Codazzi in grande crescita dopo la convocazione in nazionale e l’ottima prova anche per lei al PSWC 2013,  ma le antagoniste sono molte, per esempio la Lualdi potrebbe essere il terzo incomodo per le sue qualità atletiche ,  ma Barlocco e Raccuglia  non staranno a guardare e si giocheranno le loro possibilità in una sfida che farà scintille anche in previsione della convocazione ai Campionati Mondiali di Taipei 2013.

STYLE JUNIORES: categoria in evoluzione con poche brave atlete, la sfida è tra la Badan, campionessa nel 2012, e il frizzante duetto calabro Nicolazzo ( campionessa style 2012 allievi ),  e se presente, De Sensi Master class con KSJ. Possibili outsider sono le pur forti Pellegrini e  Bertelli ottime freestyler in pieno sviluppo tecnico-agonistico che potrebbero dire la loro se si scrollano la sudditanza “Badan”.

STYLE ALLIEVI: è la categoria più difficile in quanto è un momento di sviluppo corporeo dell’atleta e spesso non riesce ad esprimersi come vorrebbe, parte favorita la Puricelli appena vittoriosa nella RollerCUP 2013, perché la sua antagonista Venco che non sta invece attraversando un buon periodo di forma, anche se potrebbe essere momentaneo, tra loro si inserirà sicuramente  una forte Moretto,oltre a loro, anche le toscane Bevacqua e Marchegiani ambiscono ad un posto sul podio, come anche la Mazzieri rivelazione del 2012, mentre per atlete come La Volpe, comunque tutto dipenderà dall’approccio alla gara e magari da un pizzico di determinazione in più che potrebbe portale a grandi risultati.Peccato per l’assenza di Berti Gomathi.

STYLE RAGAZZI: Gara equilibratissima dove prevarranno le atlete che più duramente si sono allenate. In partenza sono favoritissime le due stelle nascenti del firmamento freestyle, la marchigiana Morbidoni che perse la finale del 2012 a causa di una caduta che la penalizzò moltissimo e la campionessa uscente, la napoletana Palo mix di classe e potenza. In gara saranno da tenere in considerazione tutte le toscane a partire dalla Mastrolia, Pollastrini, Berti Gaia, Giannini oltre la sorprendente Mancini che pattina solo da un anno. In lizza anche la Marconi ma solo se saprà superare le proprie perplessità tecniche e deciderà di dare “filo da torcere” alla compagna di squadra Morbidoni.

MASCHILE:

Roma Roller Days Nicolas Quiriconi Premio Style
Roma Roller Days Nicolas Quiriconi Premio Style

STYLE SLALOM SENIORES: Questa categoria esprime i più forti pattinatori freestyler d’Europa, la gara sarà sicuramente bellissima e fiore all’occhiello dei campionati Italiani. Favoritissimo un ritrovato Nicolas Quiriconi classe 1993 primo italiano al PSWC 2013, Masterclass KSJ e  vincitore dei regionali 2013, e del recente campionato UISP 2013 atleta che dopo il pesante infortunio patito al ginocchio che gli impedì nel 2012 di esprimersi al meglio sembra aver ritrovato la tecnica e lo stile del vero pattinatore internazionale, segue a ruota Ferrari atleta di gran classe l’unico che sembra abbia le capacità di lottare alla pari con il Quiriconi. Nei giovani scalpitano Gianarda, Cardamone e Cotto mentre tra i più esperti, tutti classe 1989, troviamo il toscano Ulivieri, il lombardo Paparo, il master napoletano Fusco del ’73 , tutti atleti molto esperti con alle spalle oltre 15 anni di pattinaggio. Mancano all’appello il forte Piacentini che non ha disputato nessuna delle qualifiche regionali e Brivio che non si è qualificato a Style, entrambi ottimi pattinatori ma esclusi a causa delle nuove norme definitive di freestyle.
STYLE SLALOM JUNIORES: si presentano al via i ragazzi più promettenti del pattinaggio, è probabile che il vincitore esca dal terzetto di punta composto dal bravissimo Rotunno, fratello di Cristina Rotunno, il tecnico ma “Unto” di classe Guslandi, e l’artistico Allegrini quest’ultimo vincitore nel 2012. Seguono per un posto sul podio anche  altri bravi pattinatori come Brambilla o  Gavioli. Ma non è esclusa qualche sorpresa dell’ultima ora.
STYLE SLALOM ALLIEVI: Gli allievi come sappiamo è una categoria difficile a causa dell’età e degli impegni scolastici che terminano con l’esame di terza media, a causa di questo ogni anno escono sempre nuove sorprese. Il favorito Degli Agostini, vincitore 2012, è apparentemente fuori forma e lascia spazio al fortissimo calabrese  Roberto Rosato, veramente in forma, mentre un occhio di riguardo per i determinati lombardi Morrone e Galli che non avranno comunque vita facile perché il toscano Franco e il napoletano Palo sono anch’essi in un momento di forma veramente eccellente. Da verificare i miglioramenti della tecnica di Da Ronch.

 STYLE SLALOM RAGAZZI:

Campionato Italiano Busto percorso esterno rollercross 2013Per il rollercross.
Il rollercross è la disciplina tutta italiana  ed agonisticamente la più impegnativa, ogni anno vede la vittoria di atleti diversi e magari non favoriti.
In questa competizione risulterà vincente il coraggio e l’agilità del pattinatore, oltre al fatto di aver già esperienza su un certo tipo di fondo, per cui nessun pronostico è possibile. Per l’Acquario si presenta una squadra molto agguerrita capitanata dalla Campionessa del mondo e campionessa italiana rollercross 2012 Cristina Rotunno, seguono i seguenti qualificati : Daniele Moscatelli, Andrea Rotunno, Berti Gaia, Vinci Alessia e Lorenzetti Chiara. Ancora in forse la presenza del forte Moscatelli per scelte tecniche della Mister.

 

 

 

Termine ultimo iscrizioni da Società a Fihp – 21/06/2013
Termine ultimo convalida da CR a Fihp – 28/06/2013
Conferma – Depennamenti – 03/07/2013

Con l’introduzione del nuovo severo regolamento 2013 di freestyle  che prevede la qualificazione solo del campione regionale e della restante metà, per eccesso.

• CRITERI DI AMMISSIONE DAL CAMPIONATO REGIONALE AL CAMPIONATO ITALIANO

1. Parteciperanno di diritto al Campionato italiano, con obbligo di prendere parte al Campionato Regionale (salvo deroghe concesse dalla Commissione di settore per casi comprovati da certificato) gli atleti:
a) i primi tre posti del Campionato Italiano dell’anno precedente per quella singola disciplina, se l’atleta ha cambiato categoria nell’anno in corso la clausola non è valida.
b) Il Campione Regionale per quella singola disciplina
c) Il 50% degli atleti partecipanti (escluso il campione regionale) al campionato regionale scelti tra i migliori qualificati arrotondando per eccesso
d) Le coppie style slalom sono escluse da questi criteri di ammissione, per essere ammesse al Campionato Italiano basta che abbiano disputato il campionato regionale
Per fare un  esempio se ci sono sei pattinatori, il primo va di diritto e degli altri 5, i primi 3 ( arrotondato per eccesso) si qualificano, mentre il 5° ed il 6° restano a casa.

Elenco delle gare : qui

EVENTI

Informazioni su Sport e Pattinaggio

A.S.D L' Acquario è impegnata per favorire la pratica sportica dei bambini e ragazzi : Pattinaggio in Linea FreeStyle e Ginnastica Artistica. Antonella Carpanese - Tel.: 329/6023553 mail: antonella.acquario@gmail.com Sede : Loc. Biagioni , 71 - 55010 Spianate - Altopascio (LU) CF:01664040464

Precedente FIHP RISULTATI CAMPIONATO REGIONALE FREESTYLE 2013 DI STYLE SLALOM AD ALTOPASCIO 8 GIUGNO Successivo UISP RISULTATI ROLLERCROSS DEL CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE 2013 A GABICCE

Lascia un commento

*