RISULTATI PARIGI BATTLE PSWC 2013 PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE WSSA

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

PSWC2013 Battle Parigi 2013Parigi World Series 2013 ecco i risultati.

Conclusa con un ottimo successo degli italiani la più importante competizione di pattinaggio in linea freestyle del mondo svolta a Parigi in Francia.

Dal 24 al 26 maggio 2013 si sono sfidati i più forti freestyler del mondo, atleti provenienti fin dal lontano Giappone e dalla Korea.

Le delegazioni internazionali partecipanti erano piuttosto nutrite ed anche l’Italia partecipava con oltre 30 atleti.

Punte di diamante della rappresentativa italiana erano i molti nazionali italiani, per il femminile la Campionessa Mondiale di speed Rotunno, la Vice Campionessa Bossi, e la Lualdi. Per il maschile  Nai Oleari,  Guslandi, Ferrari oltre all’italo-brasiliano Arajo e il freestyler Quiriconi e la forte Raccuglia. Assenti il velocista mondiale Brivio e le nazionali femminili Barlocco e Badan.

Per gli Europei spiccavano i nomi dei freestylers francesi padroni di casa come per i maschi il fortissimo Lebois oltre a Fort Y. e Claris e femminile Zoe e Derisbourg.

Forte di grandi campioni la delegazione dell’Est, con le nazionali al completo di Polonia, Russia ed Ukraina che insieme alla Francia erano le nazioni da battere.

In campo internazionale si presentavano per vincere i due talenti orientali i Koreani  “eredi di KSJ” Lee Choong Goon e Yu Jin Seong e la giovanissima ma brava Cinese Feng Hui con il suo antagonista Ye Hao Qin.

Le gare previste, divise tra maschi e femmine, erano Battle Style, Speed Slalom, Style Classic e Slides e l’Overall gara dedicata ai master.

Lee Choong Goon PattinaggioResults PSWC 2013 (Fra) : Leggi Qui i risultati

Battle Men : Romain Lebois (Fra) – Battle Women : Feng Hui (Chn)
Speed Men : Simone Nai Oleari (ita)
Speed Women : Barbara Bossi (Ita)
Classic Men : Lee Choong Goon (Kor)
Classic Women : Feng Hui (Chn)
Slides Men : Zhao Zhen Hua (Chn)
Slides Women : Olga Fokina (Rus)
Overall Men : Alexei Tsokolov (Rus) – Overall Women : Angelika Prucnal (Pol)

La gara è stata purtroppo segnata da tre giorni di maltempo con piogge e vento freddo che hanno limitato le prestazioni degli atleti ma non sciupando lo spirito ed il fascino del pattino a Parigi.

PSWC 2013 Lebois

Nella gara di  Style Battle maschile: la finale ha visto una sfida all’ultimo trick tra 3 europei ed un cinese,  a spuntarla è stato uno dei più bravi freestyler del mondo il francese Lebois, secondo  il cinese Ye Hao Qin, terzo a sorpresa il polacco Jaworski Dawid e quarto lo spagnolo Nelson Carlos.
Risultato non scontato vista la grande crescita del pattinaggio cinese ( primo sport nazionale dopo il ping-pong) .
Comunque tra gli oltre 50 partecipanti nei primi venti posti troviamo anche 6° Guslandi Lorenzo, 13° Ferrari Tiziano, 18° il mitico Quiriconi Nicolas.

 

PSWC 2013 Style Woman

La gara di Style Battle femminile: ha visto l’imbattibilità della regina cinese del pattinaggio la giovanissima Feng Hui, che in pochi anni di allenamento ha già superato ogni aspettativa, segue in blocco la nazionale Polacca con la Semenikhina Olga, la sempre brava Hartmanis Klaudia e quarta la Prucnal Angelika.

Ottimo piazzamento per un’astro nascente delle Battle, l’italiana,  Codazzi Barbara 11°, seguono le esperte Lualdi Chiara 13° e la Rotunno Cristina 15°.

Grande prestazione per le tredicenni Morbidoni Camilla 17° e Palo Manuela 18° che hanno dimostrato di essere delle piccole campionesse in erba.

 

 

 

PSWC 2013 La gara di Speed Slalom maschile: con l’assenza di Savio Brivio, la gara lasciava campo aperto a due italiani Nai Oleari Simone e Araujo Diego che dimostravano tutta la loro bravura con tempi eccellenti nonostante il pessimo “tempo” atmosferico.
Vince comunque Nai Oleari con un 5,174 ( il suo Quick time, esclusi i coni abbattuti, era di un fantastico 4,271 ) su Araujo velocissimo con 5,294 ( Quick time 4,673), Araujo si propone quindi per un posto in nazionale vedremo se rinuncerà per amor di patria ad una possibile convocazione nei giallo-oro abbracciando il tricolore. Seguono i velocissimi cinesi con il terzo posto di Lan Wang Heng ed il quarto di Guo Fang che riescono a superare anche i francesi, per gli italiani 6° l’esperto Ferrari Tiziano con 5,354 ( Q.T. 4,855).

Per l’Italia questa vittoria è un’ottima notizia anche in previsione dei campionati mondiali  a Taipei 2013.

Sempre su oltre 50 partecipanti , da segnalare una grandissima e piacevolissima sorpresa quella dei giovani pattinatori italiani con un 13° posto di Allegrini Matteo 5,471 ( Q.T. 4,805 ) e  15° Rosato Roberto 5,574 ( Q.T. 4,952 ) ,  il 17° posto di Morrone Federico con 5,171. Sottotono Nicolas Quiriconi solo 27° con un modesto, almeno per lui,  5,464.

PSWC 2013 Barbara Bossi e Cristina RotunnoLa gara di Speed Slalom femminile: vedeva la rivincita tra la campionessa mondiale Rotunno e la vicecampionessa Bossi, e per questa volta la Bossi l’ha spuntata eliminando la rivale  con un 2-1 in una serrata ed incerto  quarto di finale  per presentarsi carica in finale.
In finale quindi una Italiana e tre francesi, ma la Bossi non si fa intimidire e  liquida successivamente senza patemi in finale la francese Zoe aggiudicandosi il PSW2013.
La griglia finale vede prima Bossi Barbara 5,750 (Q.T. 5,588), seconda la francese Granjon Zoé 5,935 (Q.T. 5,607), terza Derisbourg Tiffany 5,676 (Q.T. 5,582), quarta Granjon Lily 5,932 (Q.T.5,724 ), 6° Rotunno Cristina con 5,754 ( Q.T. 5,416).
In questa gara la felice sorpresa viene dalla giovane De Sensi Federica che con 6,615 ( Q.T. 5,613) ottiene un bel 10° posto, seguono Lualdi Chiara con 6,249 (Q.T. 5,687) e l’altra sorpresa la tredicenne Morbidoni Camilla che con un 6,606 (Q.T. 5,781) si qualifica 13°, 14° Codazzi Barbara con 5,873 ( Q.T. 5,789), ed infine le giovanissime 17° Paolo Mauela 5,836 e 18° Malerba Carlotta con 5,869, 19° Nicolazzo Elisabetta 5,942 e 20°Mazzieri Linda 6,050.
Dopo questa gara è ben visibile a tutto il Mondo la qualità delle atlete Italiane che posizionano ben 10 atlete nei primi 20 posti mondiali su oltre 40 partecipanti. Deludono invece le russe.Buona la prova di Bevacqua Alice 30° con 6,423.

PSWC 2013 Style Lee ChoongLa gara di Style classic maschile: purtroppo in questa disciplina fanno da padrone solo Koreani, Francesi e Spagnoli e gli unici che riescono a tenergli testa sono i nostri due freestylers di punta  Nicolas Quiriconi e Ferrari Tiziano con la piacevole sorpresa di un bravo Robero Rosato.
La gara vede nell’insuperabile erede di KSJ Lee Choong Goon un nuovo talento in ascesa, lui vincitore della gara senza nemmeno abbattere un cono!
Primo quindi Lee Choong Goon  e nessuna penalità, secondo ma con merito il polacco Sulinowski Michal , terzo il fortissimo francese Claris Alexandre, qui da segnalare ch e il terzo posto è causato dalle penalità 4 coni abbattuti! Claris più precisione!, quarto il koreano Yu Jin Seong . Piccola delusione per il pubblico e la sua stella R. Lebois solo quinto, ma avrà modo di rifarsi.

Lee Choong Goon  45-35 49-30 45-31 50-35 47-47
Sulinowski Michal 41-29 50-31 54-34 50-32 46,5-26
Claris Alexandre    42-26 48-29 53-32 55-32 48,5-25,5
Yu Jin Seong            48-32 50-28 50-34 46-33 45-25

Ottimo piazzamento per gli italiani, 13° per Nicolas Quiriconi, piazzamento dovuto anche ai troppi coni abbattuti ben 4! che hanno penalizzato troppo in una classifica ristretta il giovane freestyler di Altopascio.
Tra i primi venti troviamo anche Ferrari Tiziano 15° ed ancora sempre i giovani sorprendenti Rosato Roberto 16° e Mazzesi Francesco 20°.Piccola delusione per il maestro Kimon Fusco solo 31° ed il forte  Guslandi  23°.

Da segnalare la particolare visione di giudizio di uno dei cinque arbitri, l’arbitro tedesco G1 che è riuscito ad assegnare voti molto bassi come  uno “0” tagliato alla capacità artistica di un pattinatore come il francese Rutard o “1” a Rayen o anche 3 a Palo..secondo lui questi pattinatori non hanno proprio gusto artistico!!

PSWC 2013  Choong Goon LeeLa gara di Style Classic femminile: in questa disciplina sappiamo tutti che non hanno rivali le pattinatrici dell’est, le Ukraine, le Russe e le Polacche…ma nonostante questo la giovanissima Cinese Feng non si è impaurita e le ha messe tutte in riga con una serie di triks perfetti.
Griglia finale, prima la cinese con un giudizio tecnico-artistico molto alto.
Cina       Feng Hui                      57-37 32-30 48-34  43-28     46-24,5
Russia   Kuznetsova Daria    55-35 54-28  43-23  45-23,5 46,5-22,5
Polonia Hartmanis Klaudia  40-28 50-28 43-23  48-26     39-17
Russia   Semenikhina Olga     52-32 49-29 49-32  47-25    44-23,5

In conclusione :
Il PSW 2013 di Parigi ha comunque dimostrato come la qualità del pattinaggio Europeo ed in particolare quello Francese ed Italiano sia in crescita esponenziale l’Italia, come la Francia, ottiene ben due medaglie d’oro ma anche una serie impressionante di piazzamenti effettuati grazie a giovanissimi atleti che se avranno la voglia di continuare ad allenarsi potranno presto dire la loro per un prossimo periodo d’oro del pattinaggio Italiano. Magari prendendo da esempio i freestyler europei!

Si evidenziano anche le diverse scuole di freestyle mondiali, anche se le dominanti sono poche.
In Cina e Korea sono sviluppate molto di più le parti tecnico-artistiche con Stylers superbi e capacità di unione pattino-ballo eccellente.
Gli italiani sono i migliori nello Speed Slalom, qui da rivedere il fatto che in Italia non si pratica affatto “Battle” in gare ufficiali ( anche se col regolamento 2013 sarebbe stata introdotta anche questa specialità) .
Per  Russi, Polacchi, Ukraini e Francesi si accomunano per uno stile molto aggressivo e atletico che paga spesso in tutte le discipline portando a casa risultati anche inaspettati.

Medagliere Oro /Argento /Bronzo:
________O A B
CHN            2  1 1
ITA             2  1  –
FR               1   1 1
RUS            1   3 1
POL             1  1  1
UKR            –    –  1

BATTLE ,

Informazioni su Sport e Pattinaggio

A.S.D L' Acquario è impegnata per favorire la pratica sportica dei bambini e ragazzi : Pattinaggio in Linea FreeStyle e Ginnastica Artistica. Antonella Carpanese - Tel.: 329/6023553 mail: antonella.acquario@gmail.com Sede : Loc. Biagioni , 71 - 55010 Spianate - Altopascio (LU) CF:01664040464

Precedente ESIBIZIONE DI FREESTYLE MERCOLEDÌ 22 MAGGIO ORE 21:00 PRESSO GELATERIA LA PINETA CON L'ACQUARIO Successivo L'ALBUM DELLE FIGURINE DEGLI ATLETI E LE SQUADRE DI PORCARI 2013 - L'ACQUARIO PATTINAGGIO

Lascia un commento

*