WSSA HANNOVER INLINE GAME 2014 L’ITALIA E’ ORO IN SPEED E JUMP

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

annover 2014 freestyle skateHannover 2014 si è concluso.  Il primo evento Battle internazionale del 2014 dedicato al pattinaggio in linea freestyle ha  dato il suo verdetto. Tre giorni intensi di gare hanno definito chi saranno i freestyler e le nazionali  da battere quest’anno, ad Hannover l’Italia si è aggiudicata ben 8 medaglie di cui due del metallo più pregiato, l’oro, con Savio Brivio e Lorenzo De Muru ragazzi che danno  lustro al pattinaggio italiano ed all’Italia. All’ Hannover Inline 2014 erano iscritti 85 atleti di cui 32 donne ( 10 italiane) e 53 uomini ( 18 italiani ), ricordo che per l’Acquario pattinaggio partecipava Nicolas Quiriconi calzando i nuovi pattini Seba Wfsc. Tutti i risultati qui in pdf.

Le gare sono iniziate venerdì 31 Gennaio con la disciplina Classic Freestyle Women and Men.
STYLE CLASSIC MASCHILE.
Hannover 2012 Classifica Style Classic UominiPer i maschi, assente il bravo polacco Sulinowsky e lo spagnolo Larrucea.
Grande era l’aspettativa per il campione Lebois ed il compagno francese Claris.
Questa era la prima gara dell’anno qui si vede chi è già pronto per le vittorie future, e Lebois è considerato il “campione” .
Nelle previsioni, possibili sorprese con il potente russo Timchenko e le aspettative per gli italiani erano in Guslandi, l’eclettico Quiriconi e l’esperto Ferrari.
Il campo di style alla fine da ragione ad un perfetto Alexandre Claris il francese vince l’oro e strappa a Lebois la soddisfazione della prima vittoria, seguono Timchenko, mentre Lebois è terzo, mentre sorprendentemente il bielorusso, Shulgan è quarto!

Gli italiani sono tutti dietro con Guslandi, Rosato, Quiriconi e Ferrari.Bravo anche il giovane spagnolo Rezende che segue le tracce di Larrucea.

STYLE CLASSIC FEMMINILE.

Per lo style classic femminile, assenti due talenti come Hartmanis, Semenikina  ma anche la Raccuglia,  le aspettative erano tutte sulla divina russa Kunetzova e Hannover 2012 Classifica Style Classic Donnela sua rivale di sempre la rossa ukraina Boyko!
Per le italiane ci provavano le esperte Bossi e Lualdi ma qualche speranza era riposta per le più giovani Morbidoni e  De Sensi .
Il risultato finale non presenta sorprese nell’oro e nell’argento  che era  scontato per Daria Kuznetzova oro, seconda la Boiko che si aggiudica l’argento.

Dal terzo posto iniziano le novità, terza la russa Dubinchik, quarta la Granjon. Per le italiane bravissima la giovane quattordicenne Camilla Morbidoni 5° futura promessa dello style.
Lo style a causa dell’impegno e della difficoltà sia nell’insegnarlo che nel praticarlo è una disciplina poco sviluppata in Italia, in questo momento si intravede una piccola inversione di rotta proprio grazie alla volontà e la classe di queste nostre giovani promesse e presto il freestyle style classic slalom raggiungerà grandi livelli come lo è adesso la disciplina speed.

Il 1 Febbraio si prosegue con le disciplina Speed, Slides e Free Jump! Qui l’Italia Domina.
Lo speed è la disciplina sportiva più praticata in Italia ed abbiamo il Campione mondiale in carica Davide Piacentini , la vicecampionessa mondiale Barbara Bossi e la pluricampionessa mondiale ed attuale campionesa Europea Cristina Rotunno oltre al Campione Europe Simone Nai Oleari!!!!! Chi può batterci qui.

SPEED SLALOM MASCHILE.
Siamo sul tetto del mondo! Hannover 2012 Classifica Speed UominiMa chi si loda si… ed allora vediamo se la classifica finale ci da ragione.

Partecipano in 53 atleti, ma assente il campione Piacentini, così vince la gara il suo rivale di sempre Brivio.
Si guadagna l’oro la “pallottola vivente” Savio Brivio con un tempo eccellente 4’42! , argento per il bravissimo Brambilla 4’47 e completa il podio Morrone4’86. Seguono Galli 4’92, Nai Oleari 4’59, Guslandi 4’80, Demuru 4’83 e Nicolas Quiriconi con 4’61, Rosato 4’60.
Ci sono ben 9 italiani nei primi 11 atleti, la classifica parla chiaro lo speed è la disciplina da noi più praticata , la velocità in questo momento ci regala grandi soddisfazioni. Sicuramente il 2014 porterà molte vittorie.
Nulla da fare per gli altri anche se il sempre presente spagnolo Rezende ed il Russo Timchenko sono lì vicino.

SPEED SLALOM FEMMINILE.

Hannover 2012 Classifica Speed Donne

Per lo speed femminile assente Cristina Rotunno si afferma e vince la francese Granjon 4’87, seconda Bossi 5’06, terza una sorprendente De Sensi 5’23 e quarta la Moretto con 5’23.
Anche tra le femmine le italiane sono le più forti, tra le prime cinque troviamo 3 italiane. Uniche rivali le francesi sorelle Granjon!

SLIDES MASCHILI:
Le gare di slides sono vinte entrambe dai russi dove dominano la specialità, per il maschile vince il russo Tsokolov, secondo il francese Rozbrouj, terzo il ceco Pour.

SLIDES FEMMINILI:
Nelle gare di slides femminile vinte dalla russa Lubianaia, c’è una bella prestazione della nostra Chiara Lualdi che si piazza seconda dimostrando ottime capacità nelle gare di frenata dove riesce sempre a piazzarsi bene, terza la malesiana Lim Carlyse.

FREE JUMP.
Ottimo risultato italiano per il free jump, disciplina in cui l’italiano Demuru con 130 cm vince l’oro, secondo il bravo Galli che vince l’argento e terzo il francese Celat con il bronzo. In Europa si pratica il free per praticità mentre in Italia si è optato dal 2014 per high jump togliendo il free.

Il 2 Febbraio chiudono le gare più difficili, le battle!
La battle è l’essenza del pattinaggio freestyle, qui devi inventare , devi far vedere che sei il migliore , far vedere che sai fare i passi più difficili  ma hai poco tempo, hai solo 30 secondi . L’Italia è fuori dai giochi.

BATTLE STYLE MASCHILE.
Hannover 2014 Lebois podio Battle maschile
Il campione assoluto è sempre stato Romain Lebois ed ancora si conferma, è il migliore sa inventare ed infiamma il pubblico, ma deve guardarsi alle spalle perché il compagno francese, Claris Alexandre è lì, dopo avergli strappato il Classic ora lo insegue in battle!
Partecipano 41 atleti e l’oro comunque è per lui il campione dei campioni Romain Lebois,  argento per il crescente Claris e bronzo per l’altra sorpresa il russo Timchenko.
Per gli italiani l’unico che supera le qualifiche ed arriva alle semifinali è Roberto Rosato 8°. Nei quarti si ferma Guslandi 9°. Tutti gli altri dietro.

BATTLE STYLE FEMMINILE.
Hannover 2014 Kuznetzova podio Battle femminileIn questa disciplina femminile dopo aver dominato per anni, l’ukraina  Boyko non riesce più a contrastare la giovane russa Kuznetzova ed, per ora sempre seconda.
La potenza e la classe della russa è inimitabile, le altre sono anni luce da lei.
In questa gara partecipano 30 atlete e si nota la grande crescita della scuola polacca che grazie alla Prucnal arriva terza ottiene un risultato importantissimo e si trascina dietro le sorelle Czapla. Presenti in finale le sorelle francesi Grandjon sempre bravissime.L’altra ukraina Komarchuk migliora ogni volta.

Nessuna italiana in finale, tutte ferme alle qualifiche. Niente da fare per loro.
1° Kuznetzova, 2° Boyko M., 3° Prucnal, 4° Granjon Zoe, 5° Komarchuk, 6° Czapla E., 7° Czapla G., 8° Granjon L.

Hannover 2014 Foto di Gruppo Hannover 2014 Lebois Battle Romain Lebois Battle winner Hannover 2014 Hannover 2014 foto di gruppo freestyle Hannover 2014 freestyle Lily Granjon Hannover 2014 Morbidoni Cola De Sensi

Precedente Pattinaggio in linea alle Youth Olympics Games di Nanjing 2014 Successivo PIANO REGIONALE TOSCANO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E DELLA PRATICA DELL'ATTIVITA' SPORTIVA E MOTORIO RICREATIVA 2012 – 2015

Lascia un commento

*