WSSA EFSC CAMPIONATO EUROPEO DI PATTINAGGIO IN LINEA STYLE SLALOM E BATTLE A VARSAVIA – OVERALL A ROBERTO ROSATO.

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Campionato Europeo 2013 di pattinaggio in linea freestyle a Varsavia, concluse le gare di Style Slalom femminile, Battle Style Style femminile/maschile e Slide Contest.

Conclusione col botto ! Assegnato il premio Overall al giovanissimo italiano Roberto Rosato.

Rosato Roberto Overall Varsavia 2013

Roberto Rosato pattinaggio

Overall maschile: Roberto Rosato Italia 
Dopo l’oro di Cristina Rotunno nello speed femminile e  quella di Nai Oleari nello speed maschile si chiude il campionato con l’assegnazione del premio “Overall”, cioè la premiazione del miglior pattinatore in tutte le discipline in concorso: style classic, battle style, speed e slide
Il premio è andato a Roberto Rosato, giovanissimo atleta , età 13 anni, del Lamezia pattinaggio. Complimenti!

6° in Speed
22° in Style Classic
9° in Style Battle
13° in Slides contests

 

Angelika Prucnal pattinaggio

Overall Femminile : Angelika Prucnal Polonia.
Si aggiudica l’Overall femminile la bravissima polacca Prucnal, atleta completa in ogni specialità come dimostra l’assegnazione del premio.

12° in Speed
7° in Style Classic
5° in Style Battle
10° in Slides contests

Prucnal una delle atlete più complete del pattinaggio europeo.

___________________

Romain Lebois pattinaggio
Romain Lebois

Nelle gare precedenti Romain Lebois aveva già conquistato la corona di style classic , ma non contento conquista l’oro anche lo Style Battle  e dimostra di essere il più forte pattinatore europeo pronto per sfidare i temibili cinesi e koreani.

La Battle è una competizione molto semplice nella sua esecuzione, in pratica i pattinatori sono riuniti a gruppi di 4, per ogni gruppo i giudici scelgono il migliore di loro. Ogni pattinatori ha due possibilità di 30 secondi l’una nelle quali presenta i suoi passi migliori , sfidando gli altri a fare meglio…per ora nessuno ha fatto meglio di Lebois! ..chi vuole sfidarlo????

 

 

Kuznetsova Daria pattinaggio
Kuznetsova

Per lo Style Classic e il Battle Style si può dire solo il nome della bravissima e giovanissima russa  la Kuznetsova Daria, ormai questa atleta ha raggiunto una tecnica oltremodo eccellente aggiudicandosi tutto quello che inizi per la parola “Style”.

Daria è riuscita a superare la pur fortissima e favoritissima polacca Hartmanis Klaudia e la stella nascente del pattinaggio russo nonché sua compagna Semenikhina Olga, atlete che in questi ultimi anni hanno dominato la specialità.

La presenza di tutte queste atlete polacche e russe nella parte alta del tabellone è segno che nei paesi dell’est è ben sviluppata la scuola di freestyle e questo è un segno per la diffusione del pattinaggio in linea.

Varsavia 2013 Campionato Europeo freestyle StyleLO STYLE CLASSIC:

Nello Style slalom classic  ha vinto quindi la favorita Kuznetsova, ma grande è stata la prestazione della Semenikhina che ha gareggiato alla pari di “mostri sacri” del pattinaggio come Boiko, Granjon, Czapla e Prucnal.
Finale:

Medagliere:

ORO per Kuznetsova (Russia)
ARGENTO per Semenikhina (Russia)
BRONZO per Hartmanis (Polonia)

Raccuglia Valeria 8°, Morbidoni Camilla 9°, Bossi Barbara 11°, Rotunno Cristina 15°, De Sensi Federica 16°, Lualdi Chiara 17°

 

Valeria Raccuglia pattinaggioPer lo Style è prima tra le italiane la ritrovata Valeria Raccuglia, atleta che dopo l’infortunio dell’anno passato sta finalmente tornando a livelli a lei consoni, si posiziona infatti 8° subito dopo le fortissime polacche e russe.
In queste competizioni c’è da segnalare la piacevole sorpresa data dalla prestazione di  Camilla Morbidoni, giovane atleta di soli 13 anni, che si posiziona 9° in Style Classic alle spalle, oltre che della Raccuglia anche delle più forti e mature pattinatrici europee ed ottiene un risultato eccezionale si considera che è  addirittura 9° in Battle style prima delle italiane assieme alla fortissima Bossi.

Nelle altre posizioni troviamo quindi Barbara Bossi in 11° posizione, e come accadde al PSWC213  è stata  nuovamente superata oltre che da Valeria anche dalla brava Morbidoni.

Sarà quindi molto importante per Barbara rivedere la preparazione psico-fisica fin qui effettuata perché il 2013 non le è stato molto favorevole, infatti,  nonostante le sue grandi doti tecniche i risultati di podio non sono giunti, ma siamo sicuri che si tratti di un momento transitorio in attesa dei mondiali di Taipei.

_____________________________________

Pattinaggio Style. Le più forti atlete europee del 2013

Quindi nelle  prime venti dello style classic troviamo : 6 italiane, 5 russe , 5 polacche, 2 Ukraine, 2 francesi ed ecco le nazioni che comandano in Europa per lo style!!!

Comunque, nonostante tutte le difficoltà,  anche se l’Italia femminile dello Style Classic non ha ancora atlete da medaglia internazionale ha comunque le potenzialità di una squadra di tutto rispetto che presto porterà i suoi frutti come già accade ora nello speed ( ricordo Rotunno/Bossi), magari nel futuro dei prossimi anni anche con le più giovani De Sensi e Morbidoni.
______________________________________

Battle Le più forti atlete europee del 2013

LA BATTLE STYLE.
Nella Difficile gara di Battle Style troviamo le stesse atlete dello style ma in posizioni diverse, il podio ormai è in affitto solo per loro!

ORO per Kuznetsova (Russia)
ARGENTO per Boiko ( Ukraina)
BRONZO per Semenikhina (Russia)

Riguardo le nazioni in gara troviamo che sono 6 italiane, 5 russe, 3 ucraine, 5 polacche, 2 francesi, 1 ceca,  1 irlandese.

Da segnalare la brava irlandese, Howick  dotata di una gran classe giunta però solo 17°.

Piccola delusione per la Hartmanis posizionata  6° alle spalle di Russe ed Ukraine, questa volta niente podio per lei.

 

_______________________

Varsavia 2013 Campionato Europeo freestyle Europeo a Cristina Rotunno

Sempre per la battle:
troviamo in classifica, quindi  tra i primi 20 in Europa,  le altre nostre fantastiche atlete come la campionessa di speed la mitica Cristina Rotunno 15° , la temibile De Sensi 16° e la grandiosa Lualdi 17°.

Quindi l’Italia dispone di un quartetto di seniores di grande qualità come  Rotunno, Bossi, Lualdi e Raccuglia, pattinatrici che hanno mantenuto le promesse vincendo o collocandosi sempre tra i primi venti atleti d’Europa, grazie a loro l’Italia è conosciuta da tutti.

 

______________________________________

Style con De Sensi - Morbidoni- Kuznetsova
De Sensi – Morbidoni- Kuznetsova

Da segnalare l’assenza completa,nel 2013,  di Sara Barlocco dalle competizioni e non solo europee ma soprattutto italiane.

Rientrate nelle competizioni che contano sono invece due atlete di cui una calabra ed una marchigiana che con la loro bravura si impongono all’attenzione, si tratta di Federica De Sensi e Camilla Morbidoni.

Dispiace solo non aver potuto vedere la De Sensi ai campionati nazionali, ma vedendo la grinta dimostrata in Europa possiamo solo ben sperare.
Bravissime e continuate così.

________________________________________

Campionati Europei di pattinaggio in linea VARSAVIA 2013.
Se cerchi tutti i risultati, puoi leggerti:
– Cristina Rotunno Campionessa Europea 2013 speed slalom .
– Nai Oleari Campione Europeo 2013 speed slalom.
– Romain Lebois campione europeo e Nicolas Quiriconi primo tra gli italiani in Style Slalom
– 
Kuznetsova campionessa Europea Style Classice Style battle ,  Lebois Re anche dello Style Battle

Precedente WSSA EFSC ITALIANI VINCENTI AL CAMPIONATO EUROPEO DI PATTINAGGIO IN LINEA SPEED SLALOM MASCHILE A VARSAVIA Successivo FIHP BUSTO 2013 RISULTATO SPEED SLALOM CAMPIONATO ITALIANO 2013 PATTINAGGIO FREESTYLE

Lascia un commento

*