LA SOCIETA’ VADA PATTINAGGIO SENZA PALESTRA!

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Vada - Allenamento senza Palestra 3Brutta notizia per il pattinaggio freestyle Toscano, la società Vada Pattinaggio è da giorni senza una posto dove praticare l’attività sportiva. La società allenata da Luca Ulivieri con suoi ragazzi sfrutta il cemento dell’ex centro nautico di Vada.
Purtroppo secondo i tecnici del Comune la struttura risulta essere impraticabile , forse a causa il maltempo del 5 marzo 2015 che ha colpito tutta la toscana con fortissimi venti.
Come sappiamo il pattinaggio non richiede grandissime strutture ma solo un pavimento liscio ed una copertura per riparare i giovani atleti dalle intemperie.

Vada - Allenamento senza Palestra 4La presa di posizione del Comune non giunge comunque inaspettata, da tempo il sindaco di Rosignano Marittimo Franchi aveva promesso di seguire le orme del sindaco di Altopascio e di dotare la società Vada di un posto sicuro ed a norma dove far pattinare i moltissimi iscritti ai corsi sportivi della società.

Come sappiamo anche la società sportiva di Altopascio è stata quasi aul punto di cessare le attività ma la lungimiranza dell’amministrazione e della società civile ha risolto il caso, dotando la squadra di una bellissima tensostruttura esterna.

Purtroppo per Vada invece nulla è stato fatto e fino ad oggi la società sportiva non ha soluzione e si trova nella bruttissima condizione di rischiare dover chiudere i battenti se a breve non si troverà una soluzione.

Daniele Donati assessore patrimonio - Vada PattinaggioPurtroppo anche alcuni commenti degli amministratori non sono proprio buonissimi, l’assessore al patrimonio Donati  addirittura ventila la possibilità di destinare l’ex centro nautico ad altra imprecisata attività e dichiara alla stampa che «La struttura necessita di interventi di riqualificazione e adeguamento alle normative.
Inoltre ci sono state problematiche dopo gli ultimi giorni di maltempo, e c’è da verificare lo stato dell’edificio  e che se lì veniva fatta attività di pattinaggio non si trattava di un uso concesso dall’amministrazione, perché quella non è una struttura sportiva. Anzi stiamo valutando altre ipotesi di utilizzo dell’ex centro della nautica».
Licia Montagnani Assessore sport - Vada pattinaggioPer fortuna non tutti sono dello stesso parere e per questo adesso se ne sta occupando l’assessore allo sport Licia Montagnani, assessore più sensibile alle esigenze della società e dei genitori degli atleti, Montagnani infatti apre uno spiraglio alla società e esprime un pensiero più positivo: «Il maltempo dei giorni scorso – spiega Montagnani – ha creato problemi anche all’ex centro della Nautica. È chiaro che i tecnici dovranno effettuare verifiche sul livello di sicurezza dell’edificio. Però stiamo verificando un luogo alternativo dove i ragazzi potrebbero fare gli allenamento. In settimana prossima comunque incontrerò il presidente del pattinaggio per fare chiarezza sulla vicenda, perché le Vada - Allenamento senza Palestra 2strutture sportive sono una priorità dell’amministrazione»

Insomma, tutti gli sportivi Livornesi e Toscani sono in attesa di un segno da parte dell’amministrazione Comunale di Rosignano, un segnale per la riapertura anche provvisoria di questo importante centro di aggregazione sportivo e sociale a Vada oppure lo spostamento delle attività in altra palestra.

Centro Nautico VadaFIHP pattinaggio freestyle Acquario Ulivieri Quiriconi Ferroni e BevacquaVada GianniniVada Lorenzetti

ARCHIVIO 2015

Informazioni su Sport e Pattinaggio

A.S.D L' Acquario è impegnata per favorire la pratica sportica dei bambini e ragazzi : Pattinaggio in Linea FreeStyle e Ginnastica Artistica. Antonella Carpanese - Tel.: 329/6023553 mail: antonella.acquario@gmail.com Sede : Loc. Biagioni , 71 - 55010 Spianate - Altopascio (LU) CF:01664040464

Precedente FIHP CONVOCATA LA NAZIONALE DI PATTINAGGIO FREESTYLE PER IL 22 MARZO Successivo FIHP 2015 CAMPIONATO REGIONALE DI ROLLERCROSS E FREEJUMP/HIGHJUMP A DONORATICO IL 12 APRILE

Lascia un commento

*