TAIPEI 2013 WFSC CAMPIONATO MONDIALI DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Taiwan 2013 Campionati Mondiali freestyle inline

Se cerchi i risultati del wfsc 2013 di Taipei vai qui: Speed slalom – Style di Coppia.

 

E’ stato finalmente annunciato il 7° Campionato Mondiale di pattinaggio freestyle si svolgerà a Taipei City capitale dell’omonima isola cinese di Taiwan ( Taipei) nel giorni del 4, 5, 6, 7, 8 Novembre 2013.

Promotrice del campionato mondiale la F.I.R.S, Federazione Internazionale Rollers Sports.

Se sei interessato alle convocazioni italiane vai qui. link.

Organizzano il Ministero dello Sport di Taipei, il Comune di Taipei e la Federazione di pattinaggio di Taipei, luogo la splendida e super tecnologica isola al largo della Repubblica Cinese.

Taipei Gymnasium Campionato Mondiale 2013 freestyleLe gare del campionato mondiale si disputeranno a Taipei City nel Taipei Gymnasium, un palazzetto limitrofo al Palazzetto di Atletica leggera , in Est Road n.10, settore 4, Distretto di Songshan,Tel: +886 (02)2570-2330.

Il Gymnasium è un palazzetto indoor costruito nel 1994 con una capienza di oltre 3.500 posti posti a sedere, strutturato su 3 livelli, piano terra con 2.000 posti, primo, secondo e terzo piano con 792 posti e sala conferenze, un ottimo posto per fare freestyle.

 

La partecipazione al campionato è riservata solo alle federazioni nazionali affiliate al FIRS ed al CIC.

CAMPIONATO DEL MONDI FI FREESTYLE 2013 Taipei Gymnasium ingresso

L’iscrizione è possibile anche a singoli pattinatori che pur non disponendo di una nazionale  abbiano ottenuto una Green Card, cioè essere tra i primi venti pattinatori di specialità nel WSSA in base al ranking mondiale e naturalmente essere affiliati FIRS.

Ogni nazionale al massimo potrà portare uno staff di 9 accompagnatori e 38 atleti di cui 19 atleti maschi e 19 atleti femmine.

Gli atleti fino a 16 anni, nati quindi dal 1 gennaio 1997 in poi, saranno considerati Juniores e potranno gareggiare nel Classic Style e nello Speed Slalom riservato alle categorie adulte solo rinunciando allo status di Junior, comunque potrebbero gareggiare per il campionato mondiale junior oppure in Classic Pair Style, Battle Style e Slides.

Entro il 30 settembre 2013 ogni nazionale dovrà iscrivere i propri atleti tramite internet al WSSA,

Le specialità in gara previste, divise tra maschi e femmine, con valutazione distinte per tecnica e stile artistico sono 5:
– Classic Style Slalom
– Classic Style Slalom di coppia
– Battle Style Slalom
– Speed Slalom
– Slides

Questo è il programma nel dettaglio giorno per giorno:
2 November – Taipei City : Arrival of National Teams and Registration procedure.
4 November – Taipei City : Team Leaders meeting
5 November – Indoor Court: Competition
6 November – Indoor Court: Competition Awarding
7 November – Indoor Court: Competition Awarding – Opening Ceremony – Welcome Banquet
8 November – Indoor Court Competition Awarding
9 November – Departure

Per quanto riguarda i pronostici, le nazionali favorite sono : il  paese ospitante cioè  Taipei, poi come al solito troviamo la Cina, la Francia, la Korea e l’Italia, outsiders ma determinati a vincere la Polonia, la Russia e l’Ucraina, possibili sorprese la Thailandia, e la Spagna.

Meng Yun Su Fei Qian DKuznetsova Pattinaggio Freestyle
Meng Fei Qian Kuznetsova

La Cina dovrebbe convocare  una rosa molto competitiva, composta da atleti di grande talento in grande crescita, circa una decina.

La scelta dei pattinatori maschili sarà molto difficile vista il gran numero di campioni, è probabile che verranno chiamati  Ye Hao Qin, Zhang Ha, Lan Wang Heng e Guo Fang mentre anche nel reparto femminile avranno ampia scelta con Fei Qian, Feng Hui, Meng Yun, Guan Yu Xiang, Wang Tzu Chien e Ding Yu Xin tutte ragazze fortissime,  in particolare sarà tutta da vedere la sfida Feng Hui contro la Su Fei Qian e che ci proporrà tante scintille a forma di tricks nello style classic e nella Battle femminile.

 

 

Per lo speed,  specialità dove fino a poco tempo fa i cinesi non brillavano, adesso propongono due ragazzi velocissimi come Lan Wang e Wang Tzu, basta vedere i risultati di Shanghai Grand Prix.Insomma la Cina è la nazionale da battere.

Derisbourg vs Rotunno Berlin FreeStyle 2012
Derisbourg vs Rotunno

La nazionale francese, il mitico “Team France” sarà composta da 5 elementi: 2 femmine, Zoe Grandjon e Tiffany Derisbourg e 3 maschi Romain Lebois, Jimmy Fort e Alexandre Claris.
La punta di diamante sarà il fuoriclasse Romain Lebois Campione Europeo 2013 di Style e di Battle Style su cui puntano molto, le novità sono, almeno per ora, l’esclusione dei più anziani come Fort Yohan, Cheremetieff Igor ed anche di Rozbroj Boris che quindi non potranno dare il loro contributo in particolare quello di Yohan nello speed e di Igor nello style e nelle slides, esclusa per adesso anche Granjon Lily a causa della giovane età.
Le speranze francesi sono quindi riposte per il maschile nel velocista Fort J. che dovrà dimostrare di essere bravo quanto il fratello e Claris, quest’ultimo un atleta completo bravo sia in style che in speed e punterà ad una medaglia.
Nelle femmine, invece, oltre alla fortissima Zoe troviamo una grande promessa francese del freestyle Tiffany Derisbourg a cui manca solo una vittoria importante.

La Korea sarà orfana di Kim SunJin, ritiratosi ormai dal pattinaggio agonistico, porterà comunque  due atleti di grandissima caratura ed eredi del superman del freestyle.
La squadra dovrebbe essere composta dal fuoriclasse Lee Choong Goon e dalla nuova stella Yu Jin Seong, outsiders Lee Jung Hyun e Kim Bong Geun. Forte la coppia di Style Choong-Yujin.

Lishui Rotunno Bossi
Rotunno Mondiale

Per L’Italia il selezionatore ha sicuramente già le idee chiare e porterà con se sicuramente l’imbattibile Campionessa del Mondo 2012 ed attuale Campionesa Europea 2013 di speed Cristina Rotunno, poi potrà scegliere tra un’eccellente rosa di atleti molto bravi che in quest’anno hanno dato lustro all’Italia anche in campo internazionale.
Per le femmine oltre a Cristina Rotunno campionessa in carica, ci sicuramente sarà al suo fianco Barbara Bossi, vicecampionessa e vincitrice dello speed anche alle importanti Battle di  Hannover e del  PSWC2013 di Parigi.

 

 

La tabella qui sotto riporta i risultati del Campionato Italiano e del Campionato europeo, se la casella è vuota significa che quell’atleta non effettua la disciplina.

  CAMPIONATO ITALIANO   CAMPIONATO EUROPEO  
ATLETI Età in anni Speed Style Speed Style
Barbara Bossi 22 5’26 11°
Cristina Rotunno 20 5’41 15°
Chiara Lualdi 20 5’44 10° 17°
Valeria Raccuglia 25 5’49 22°
Barbara Codazzi 19 5’52 13° 32°
Sara Barlocco 21 5’68
Bossi e Lualdi Pattinaggio freestyle e Moda
Bossi e Lualdi

Per le altre da convocare quasi certa la presenza di  Chiara Lualdi Campionessa Italiana di Speed, brava anche nella disciplina delle slides, ed atleta con una vasta esperienza internazionale.
Per le altre, tutte sono pronte ed in attesa di chiamata per la maglia azzurra di Taipei, in leggero vantaggio appare Valeria Raccuglia quest’anno in perfetta forma tanto che è Campionessa Italiana di Style, e molto brava anche nelle Battle, va considerato che è e arrivata 8° nel Campionato Europeo.
Ci sono inoltre Sara Barlocco e Barbara Codazzi, purtroppo per Sara quest’anno non è stato particolarmente bello, non è riuscita a qualificarsi alle finali nazionali di Style ed è giunta  6° in speed oltre a non aver partecipato a nessuna gara internazionale ci sarà da vedere in che forma si presenterà in questi mesi per una sua convocazione.

 

Per la Codazzi invece l’annata è stata discreta  è infatti 14° nel mondo per ranking  nello speed.

Insomma qualche dubbio c’è ancora.

Federica De Sensi Pattinaggio
De Sensi

Nelle categorie Juniores femminili troviamo invece tre brave atlete, come Federica De Sensi, Giulia Badan e Federica Bertelli  atlete di grande valore e promesse del pattinaggio freestyle italiano, e vista la loro giovane età saranno sicuramente chiamate in futuro.
Per quanto riguarda il settore Junior ci sarebbe una certa Camilla Morbidoni, età 13 anni, una fuoriclasse ormai entrata nel gota mondiale delle prime venti pattinatrici wssa sia di speed che di style ed in più aggiungiamo anche Manuela Palo anche lei tredicenne ma tra le prime 40 pattinatrici del mondo. Anche per loro eventualmente potrebbero partecipare rinunciando alle gare junior.

 

 

Per i maschi la scelta sarà molto più difficile e forse la lista uscirà solo la Busto Battle del 27 settembre farà fare prendere le decisioni definitive al tecnico della nazionale Pastormerlo. La difficoltà sta nel trovare atleti completi che non gareggino solo per una disciplina ma possano partecipare a tutte le gare, nel maschile spesso il preferito è speed slalom a discapito di style e battle.

La tabella qui sotto riporta i risultati del Campionato Italiano e del Campionato europeo, se la casella è vuota significa che quell’atleta non effettua la disciplina.

  CAMPIONATO ITALIANO   CAMPIONATO EUROPEO  
ATLETI Età in anni Speed Style Speed Style
Simone Nai Oleari 24 4’95
Tiziano Ferrari 24 5’01  12° 16°
Nicolas Quiriconi 20 4’99  11°
Savio Brivio 18 4’87
Luca Ulivieri 23 5’06
Enrico Paparo 24
Davide Piacentini 24 4’85

Parte sicuramente in vantaggio nello speed Simone Nai Oleari Campione Europeo di speed e vincitore di tutte le gare internazionali più importanti come Hannover, il Korean Open ed il PSWC2013, peccato solo che non pratichi, appunto dicevamo prima, lo style, altrimenti sarebbe un pattinatore veramente completo.
Per le altre convocazioni maschili ci sono in ballottaggio Tiziano Ferrari, Savio Brivio, Piacentini Davide, Luca Ulivieri, Paparo Enrico e Nicolas Quiriconi.

Lishui Tiziano Ferrari
Lishui Tiziano Ferrari

 

Per Tiziano Ferrari il 2013 la convocazione è quasi scontata in quanto è atleta di grande esperienza e bravura sia in Speed che in Style, inoltre è sempre tra i primi venti pattinatori del mondo wssa,  da vedere solo se ha recuperato un leggero infortunio al piede.

 

Altro discorso per Savio Brivio, il 2013 è stata un’annata modesta, nessuna partecipazione internazionale, escluso persino dalla finale nazionale di style ma nonostante tutto è  riuscito a strappare l’argento ai campionati Italiani di speed con un  4’87, la “pallottola umana” è sempre pronta a sparare i suoi colpi.
Piacentini Davide quest’anno ha fatto bene ed è il campione italiano di speed battendo addirittura  Nai Oleari, peccato anche per lui che non partecipi alle gare di  Style e di Battle  ne a gare internazionali.
Luca Ulivieri, detto il leone di Vada, si mantiene invece su buoni risultati nello Style, bravo infatti anche

Nicolas Quiriconi Freestyle pattinaggio Monza 2012
Nicolas Quiriconi

 

nella coppia di style con il suo grande amico Paparo Enrico grazie ad un affiatamento pluriennale.

Discorso a parte per Nicolas Quiriconi, talento naturale giovanissimo, ha solo 20 anni. Il 2013 per lui è stato l’anno della rinascita dopo il brutto infortunio del 2012, finalmente nel 2013 ha potuto dimostrare tutto il suo valore, campione italiano di Style, 6° in speed ma con un tempo di 4’99, sempre il migliore degli italiani in campo internazionale, ci piace ricordare che è sempre stato il primo degli italiani con il 13°posto al PSWC2013 e il grande risultato agli Europei di Varsavia dove è giunto 9° assoluto ad un passo da Lebois, adesso è tra i primi venti pattinatori del mondo allievo di Kim SungJin.
Nicolas, è atleta in grado quindi di fare la differenza in speed, ma soprattutto in Battle ed in Style, ottimo sarebbe in coppia con Tiziano Ferrari, con cui gode di un ottimo feeling, per portare lo Style di Coppia ai massimi livelli italiani anche nel mondo

Una sorpresa potrebbe essere la convocazione di Diego Araujo l’italo brasiliano che a speed è una vera forza della natura, lui quest’anno sempre dietro Simone Nai Oleari, gli manca solo di aver partecipato ai Campionati Italiani ma è un elemento di valore.

 

 

Rotunno Andrea Freestyle
Rotunno Guslandi De Muru

 

 

Per i giovanissimi maschili della categoria Junior è necessario fare una menzione speciale per il funambolo Guslandi Lorenzo 16 anni, il dotato Rotunno Andrea 16 anni e Roberto Rosato 14 anni, ragazzi che sono già il futuro del freestyle  e già hanno vinto o sono saliti sul podio delle Battle internazionali. Insieme a loro includerei molti altri eccellenti atleti come Allegrini, Brambilla e Morrone a cui va loro la fiducia per un glorioso avvenire anche in nazionale.

 

 

Insomma si prospetta una difficile convocazione per la  nazionale Italiana quanto le discipline sono ben 5 e l’Italia ha gli atleti in grado di ben figurare in tutte ma molto specializzati su singole gare.
Un unico dubbio quindi solo per il femminile, cioè quello di dare fiducia a Sara Barlocco oppure a Valeria Raccuglia o alla Barbara Codazzi.
Per il maschile sicura la convocazione del Campione Europeo Nai Oleari, e di Tiziano Ferrari bandiera della squadra, c’è da dipanare il nodo tecnico, cioè se puntare solo sullo speed con Savio Brivio e Piacentini Davide oppure rendere la squadra più competitiva in tutte le discipline con la convocazione di due giovanissimi come Savio Brivio e Nicolas Quiriconi, con la possibilità di puntare ad una medaglia anche in coppia e Style con Ferrari-Quiriconi . Se si punta alla medaglia per la coppia potrebbe essere la scelta invece di “esperienza” Ulivieri -Paparo  .Un bel dilemma. Le scelte di oggi sono medaglie domani.
Purtroppo nel 2012 i maschi delusero parecchio addirittura non fu eseguita nemmeno la gara di coppia e solo Ferrari partecipò allo Style ( 22°), per fortuna Brivio agguantò il bronzo in speed!
Risultati Lishui 2012. Speed e Style e Battle .

 

Hartmanis Klaudia Polonia pattinaggio
Hartmanis

Per le altre nazionali  non si può non parlare della Polonia, squadra completa che dovrebbe portare  elementi bravissimi come  Sulinowski Michał  e Jaworski Dawid per il maschile, mentre per il femminile  chi non conosce le bionde Hartmanis Claudia , Prucnal Angelika e le sorelle Czapla, tra i coni mettono “paura”.
La Spagna, se parteciperà,  punta sulle  furie rosse Larrucea Jon e Nelson Carlos.
Altra nazionale con una stella da novanta è la Russia grazie alla superba Kunetzova Daria , nessuna come lei quest’anno, è campionessa Europea di Style e di Battle , con lei la bravissima Semenikhina Olga e la coppia maschile composta due fuoriclasse come Timchenko Alexandr e Shitov Andrey, insomma Russia che punta al podio sicuramente.

L’Ukraina invece ha atlete femminili molto brave come Boiko Maryna e Komarchuk Ksenija ottime pattinatrici sempre ai primi posti in grado di fare grandi prestazioni.

SAWANGSRI KANCHANOK freestyler Thailandia
Sawangsri Kanchanok

 

 

Per l’oriente segnaliamo il tailandese Sawangsri Kanchanok potrebbe ambire ad un podio.

Insomma un mondiale all’insegna della classe sopraffina montata sui pattini, gare che sarebbero sicuramente molto seguite se fosse realizzata una diretta televisiva come accade negli altri sport, speriamo che la FIRS faccia uno sforzo magari portandolo  almeno in streaming sul web.

 

Vediamo le discipline in gara:

Per lo style ogni atleta deve dimostrare la propria tecnica individuale tra tre file di coni ( 50cm, 80cm e 120cm) pattinando con una base musicale propria, la gara
deve durare almeno 90 secondi ( + o – 10 secondi di comporto). Penalità -0,5 per ogni cono abbattuto, -1 per ogni caduta.Per i passi (sitting, jumping, wheeling)
ricordiamo che devono essere eseguiti su almeno 4 coni ad eccezione dele rotazioni(spinning) da effettuare su tre coni o tre volte su un cono. In caso di caduta la
penalità può variare da -2 a 1,5. Le musiche devono essere inviate almeno due settimane prima per email.

Battle Style slalom, prevista dal regolamento ma non pratica in Italia, si esegue a gruppi di almeno 3-4 atleti, ogni atleta deve eseguire i suoi migliori passi, le
linee di coni possono essere 2-3 o 4 in base allo spazio, con una musica casuale e in 30 secondi da eseguire in due volte. Passano i primi 2 migliori di ogni batteria.

Speed Slalom, specialità prettamente italiana di cui siamo campioni mondiali, la gara consiste nello slalomare una linea di 20 coni distanti 80 cm tra loro nel minor
tempo possibile.

Slides, è la gara di frenata, specialità mai introdotta in italia. La gara consiste nel dimostrare la propria capacità di frenata artistica davanti ai giudici.

Aggiornato il 9 Ottobre con le CONVOCAZIONI UFFICIALI PER TAIPEI.

2017 Pattinaggio in linea Roller GamesPer il futuro la FIRS il CIC ed il WSSA stanno prevedendo di unificare tutte le discipline sportive su ruote per una grande manifestazione mondiale, un Campionato Mondiale di roller in cui ci saranno Artistico ed Hockey  in linea .

LETTERA DI AVVISO.

I am pleased to anounce the 7th World Freestyle Skating Championships 2013, Taipei City. This year we have extended to 4 days competitions from 5th to 8th Nov 2013. Beside the prestige championship, WSSA is organizing its annual WSSA in-house Special Award Party on the last day of the competition and may all athletes and officials please do stay back for this awesome gathering.

I have attached 2 files for your reference. To make the event successful and provide more times for the preparation, I appreciate your early submission for the registration. Please take note on the revised email address for the music submission and the correct mailing address is stated on the registration form. wfsc_music@163.com
For entry form , flight detail and hotel booking kindly submit directly to shirley@wssa-global.org

On behalf of the organizer Chinese Taipei Roller Sports Federation, I thank you in advance for the participation and wishing you all the best in the competition.
Last but not least, I looking forward to see you in Taipei.

Warm Regards

Shirley Tay
Organizing Committee for WFSC
August 29, 2013

EVENTI, WSSA

Informazioni su Sport e Pattinaggio

A.S.D L' Acquario è impegnata per favorire la pratica sportica dei bambini e ragazzi : Pattinaggio in Linea FreeStyle e Ginnastica Artistica. Antonella Carpanese - Tel.: 329/6023553 mail: antonella.acquario@gmail.com Sede : Loc. Biagioni , 71 - 55010 Spianate - Altopascio (LU) CF:01664040464

Precedente IL 28 SETTEMBRE ORE 17:00 IL PATTINAGGIO ALLA FESTA DELLO SPORT DI PORCARI Successivo CERTIFICAZIONE SPORTIVA E DEFIBRILLATORE DOPO LA NUOVA LEGGE DEL DECRETO DEL FARE

Un commento su “TAIPEI 2013 WFSC CAMPIONATO MONDIALI DI PATTINAGGIO IN LINEA FREESTYLE

Lascia un commento

*