PSWC PARIGI 2016 – GLI ITALIANI SONO TRA I MIGLIORI PATTINATORI AL MONDO

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Pswc 2016 di Parigi, la più importante gara di pattinaggio freestyle internazionale si chiude con un risultato importantissimo per l’Italia che si impone in molte discipline come non accadeva da tempo.

PSWC 2016 - Ma Pak Hong SpeedLa PSWC è la competizione internazionale più importante del mondo e dal 2008 è sempre stata considerato un Campionato Mondiale, basta infatti leggere l’acronimo Paris Slalom World Cup ! in tutti questi anni ha visto passare tutti i più grandi pattinatori consacrandoli fin da adolescenti alla ribalta mondiale.
L’organizzazione è perfetta e in soli tre giorni è riuscita a far gareggiare oltre 170 atleti senza mai nessun problema, inoltre tutte le classifiche erano immediatamente esposte on-line sul sito WSSA al termine della gara.
In Italia per esempio ad oggi stiamo ancora aspettando che vengano pubblicati i risultati ufficiali delle gare del Campionato Italiano concluso il 3 luglio scorso. Quindi 23 giorni fa.

Le gare vedono il giovane Degli Agostini Lorenzo vincere sia la Classic che la Battle, mentre suo fratello Valerio con Guslandi vince la Pair, Cristina Rotunno vince lo speed. Ma vediamo nel dettaglio.
Results PSWC 2016 (Fra) :

Speed Junior Men : Ranjbar Vakili Pedram (Aut)
Speed Junior Women : Granjon Lily (Fra)
Speed Senior Women : Rotunno Cristina (Ita)
Speed Senior Men : Ma Pak Hong (Hkg)
Classic Junior Men : Degli Agostini Lorenzo (Ita)
Classic Junior Women : Bamatter-Rodriguez Olga (Rus)
Slalom Pair : Degli Agostini Valerio / Guslandi Lorenzo (Ita)
Slides Women : Hotsko Bohdana (Ukr)
Slides Men : Nelson Carlos (Esp)
Classic Senior Women : Kuznetsova Daria (Rus)
Classic Senior Men : Timchenko Sergey (Rus)
Free Jump Women : Conan Maeliss (Fra)
Free Jump Men : Rataud Thomas (Fra)
Battle Junior Women : Smirnova Anna (Rus)
Battle Junior Men : Degli Agostini Lorenzo (Ita)
Battle Senior Women : Kuznetsova Daria (Rus)
Battle Senior Men : Timchenko Sergey (Rus)

PSWC 2016 -Zanobini Rotunno Zoe Berti SpeedIl 2016 ha sancito l’ingresso prepotente di una nuova nazione nel panorama internazionale l’Italia in tutte le discipline presentando atleti juniores di grande prospettiva futura.
Per lo speed slalom femminile, Cristina Rotunno vince la sua prima PSWC ed eguaglia il record europeo per la partenza libera con 4’68” e impone il record mondiale nella partenza con avviso sonoro 5’29” strappandolo alla Bossi.
Così, su quattro finaliste tre sono italiane ed una sola francese, risultato complessivo eccezionale con il terzo posto di Ilaria Zanobini e quarto di Gomathi Berti. Ricordiamo volentieri che Zoé è la campionessa mondiale in carica cosa che rende ancora più bello questo podio.
1 Rotunno Cristina ITA 4,685 5,290
2 Granjon Zoé FRA 4,898 5,499
3 Zanobini Ilaria ITA 5,221 5,720
4 Berti Gomathi ITA 5,241 5,628
Complimenti quindi alla Zanobini che continua a stupire ed a migliorarsi strappando il terzo posto alla giovanissima promessa del pattinaggio Berti Gomathi atleta ben conosciuta nel panorama internazionale anche lei toscana classe 1999. Ricordiamo che sono tutte toscane e che Cristina Rotunno, Gomathi Berti sono dell’Acquario Pattinaggio di Altopascio mentre Ilaria Zanobini è del Lucca Roller.

Nella gara di speed slalom maschile altri due italiani vanno in finale, si tratta dell’italo/brasiliano De Araujo giunto secondo e del giovane Lorenzo Guslandi quarto. Vince la gara di speed il campione di Hong Kong Ma Pa Hong.
PSWC 2016 - De Araujo Guslandi Speed1 Ma Pak Hong HKG 4,484 5,034
2 De Araujo Diego BRA 4,394 4,996
3 Claris Alexandre FRA 4,487 4,892
4 Guslandi Lorenzo ITA 4,564 5,140

La cosa impressionante nel seniores è la presenza di 11 atleti italiani nei primi 16 qualificati per le finali e tutti sotto il tempo di 4’70 netto.
L’avvenimento è da ricordare perché sta a dimostrare il grande salto di qualità nella disciplina speed dove a parte i mondiali di Brivio e Piacentini, solo il femminile faceva costantemente parlare di se con Bossi, Rotunno e Lualdi, adesso invece esiste un gran numero di atleti italiani giovani con tempi eccellenti.
Ricordiamo che attualmente Savio Brivio recordman mondiale, e con Gian Marco Rosato  e Diego De Araujo sono i primi tre italiani più veloci del mondo.
1 10821000455 Ma Pak Hong                        HKG 4,484 5,034
2 10271000170 De Araujo Diego             BRA 4,394 4,996
3 10671000150 Claris Alexandre                  FRA 4,487 4,892
4 10911000283 Guslandi Lorenzo        ITA 4,564 5,140
Gli altri sono:
5 10911000078 Brivio Savio                    ITA 4,307 5,017
6 10671101813 Fort Jimmy                           FRA 4,330 5,266
7 10911000615 Rosato Gian Marco       ITA 4,399 5,347
8 10911303844 Degli Agostini Valerio ITA 4,668 5,312
9 10911202297 Faugno Francesco        ITA 4,359 5,636
10 10911303250 Santoni Nicolhas Y.  ITA 4,472 5,509
11 10911202641 Rosato Roberto            ITA 4,514 5,207
12 11511102194 Timchenko Sergey              RUS 4,537 5,389
13 10671607460 Manière Thomas                FRA 4,595 5,768
14 10911000230 Ferrari Tiziano            ITA 4,615 5,268
15 10911303251 Zaghini Eric                   ITA 4,678 5,431
16 11701101231 Rezende Borges Matheus   BRA 4,690 5,305

Per la categoria Juniores c’era molta attesa perché partecipavano molte giovani promesse del pattinaggio.
Nella categoria femminile Romano Sveva è la campionessa Europea in carica e poi la Campionessa italiana Jr Crippa Arianna e l’ex campionessa italiana Palo Manuela e Gaia Berti e Chiara Lorenzetti con Paoli Elisa e Paoli Sofia tutte e quattro provenienti dalla toscana. Inoltre su 19 concorrenti, 13 erano italiane.
PSWC 2016 - Romano Sveva Lily SpeedVince in finale la Lily contro la nostra Romano, quarta Crippa. Così anche in questa finale ci sono due italiane su quattro atleti.
1 Granjon Lily FRA 4,687 5,449
2 Romano Sveva ITA 4,894 5,676
3 Czapla Justyna POL 5,059 5,612
4 Crippa Arianna ITA 5,104 5,666
Gli altri sono:
5 Paoli Sofia ITA 4,993 5,912
6 Bouquet Alix FRA 5,002 5,706
7 Oudot Perrine FRA 5,144 6,082
8 Palo Manuela ITA 5,157 5,906
9 Paoli Elisa ITA 5,189 –
10 Chiu Yin-Hsuan TPE 5,205 –
11 Smirnova Anna RUS 5,219 –
12 Francesca ITA 5,233 –
13 Tomatis Alice ITA 5,244 –
14 Mozzali Sacha ITA 5,342 –
15 Lorenzetti Chiara ITA 5,357 –
16 Berti Gaia ITA 5,518 –

PSWC 2016 - Degli Agostini Valerio Ferrari La Volpe Pulcini - Speed
Per lo speed slalom maschile i partecipanti erano in un numero inferiore ma comunque folta la presenza di italiani.
Vince l’Iraniano Ranjbar che era andato in finale contro il nostro Ferrari Roberto, poi secondo. Quarto La Volpe.
Ottima prova per Pulcini Piercarlo che alla sua prima gara internazionale fa segnare 4’71.
1 Ranjbar Vakili Pedram AUT 4,399 4,927
2 Ferrari Roberto ITA 4,434 5,200
3 Lee Chak Him HKG 4,509 5,387
4 La Volpe Enrico ITA 4,674 5,302
5 Rayer Yoan FRA 4,538 5,527
6 Pulcini Piercarlo ITA 4,711 5,207
7 Degli Agostini Lorenzo ITA 4,754 5,788
8 Ménard Remy FRA 4,771 5,612
9 Lissoni Alessandro ITA 4,849 –
10 Pallazzi Matteo ITA 4,893 –
11 Gallant Balthazar FRA 5,068 –
12 Tomassetti Matteo ITA 5,086

Altro grande successo è lo Style di Coppia, il Pair, dove si scontravano i vice-campioni mondiali Quiriconi-Rotunno e la nuova coppia Guslandi-Degli Agostini. Vincono i più giovani ma in tutti i casi due coppie italiane nei primi due scalini del podio!
PSWC 2016 - Style di Coppia Rorunno Quiriconi DegliAgostini Guslandi


————COPPIA ————————    Rank Tech. Art. Syncro
1 Degli Agostini Valerio – Guslandi Lorenzo ITA  2.5 33 36  31  1 30 32 25 3 34 38 38 1 33 34 31  1 32 36 33 3
2 Rotunno Andrea         – Quiriconi Nicolas ITA    2  30 34  35 2 28 34 33 2 30 32 32 2 28 30 24  2 36 42 38 2
3 Hartmanis Klaudia     – Michał Sulinowski POL 1      27       24  23 4 35 35 30 1 27 28 24  3 23 20 16  4 38 41 40 1

Gara di Classic Style femminile, dominio assoluto russo con i primi due posti e la considerazione che la Kuznetsova è ancora la più forte.

1 21511001011 Kuznetsova Daria RUS 1.5 43 46 1 43 45 1 44 48 1 43 46 1 46 48 1
2 21511101213 Dubinchik Ksenia RUS 1.5 36 44 2 37 38 3 39 43 2 41 46 2 40 40 2
3 20671000896 Granjon Zoé FRA 1 37 38 4 38 40 2 40 39 3 37 33 4 39 39 3
La prima delle italiane è Morbidoni Camilla arrivata 8°.
Nella Classic Style Maschile la situazione è migliore perché troviamo nella fase finale del Classic molti italiani, in particolare Guslandi 4°, Demuru 6° e Degli Agostini Valerio 7°.
Vince sempre il fenomeno russo, Sergey, il giovanissimo ragazzo che ormai è il vero campione del momento riuscendo a vince il Classic e spesso anche Speed e Battle.

1 Timchenko Sergey          RUS 0.5 45 48 1 44 46 1 46 48 1 45 49 1 44 46 1
2  Sulinowski Michal          POL 0.5 38 45 2 40 41 2 40 39 3 45 40 2 38 39 3
3 Guslandi Lorenzo            ITA 0 36 41 5 38 40 4 38 42 2 38 38 4 39 43 2
4 Castro Zamora Antonio ESP 0 36 42 4 37 42 3 35 42 4 34 40 5 34 37 4
Gli Altri:
5 Lebois Romain                FRA 1 37 40 6 36 38 5 37 35 5 40 39 3 37 34 5
6 Demuru Lorenzo            ITA 2 36 37 7 32 33 6 35 36 6 35 35 6 33 30 11
7 Degli Agostini Valerio     ITA 1 37 45 3 31 32 8 30 30 8 33 35 7 32 35 7

ARCHIVIO 2016, PSWC

Informazioni su Sport e Pattinaggio

A.S.D L' Acquario è impegnata per favorire la pratica sportica dei bambini e ragazzi : Pattinaggio in Linea FreeStyle e Ginnastica Artistica. Antonella Carpanese - Tel.: 329/6023553 mail: antonella.acquario@gmail.com Sede : Loc. Biagioni , 71 - 55010 Spianate - Altopascio (LU) CF:01664040464

Precedente PSW DI PARIGI 2016 - INIZIA LA BATTLE PATTINAGGIO FREESTYLE PIU' IMPORTANTE DEL MONDO Successivo INLINE GAMES BERLINO ECCELLENTI RISULTATI PER L'ITALIA

Lascia un commento

*