FIHP BUSTO 2013 RISULTATO STYLE SLALOM CAMPIONATO ITALIANO 2013 PATTINAGGIO FREESTYLE

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Campionati Italiani freestyle - Gli atleti in garaCampionato Italiano di pattinaggio freestyle 2013, si sono svolti a Busto Arsizio dal 5 al 7 luglio i campionati nazionali delle specialità speed, style, rollecross e Jump , gare valevoli per l’assegnazione del titolo di campione italiano singolo ed a squadre.

Presenti 90 atleti e 22 società di tutta Italia.

L’articolo sulla gara di speed slalom è qui.

In questo articolo sarà protagonista la disciplina rappresentativa del pattinaggio in linea freestyle, lo Style Slalom.
Lo Style è una disciplina estremamente difficile, e si esegue singolarmente o in coppia ( pair) .

La gara si svolge come segue, il pattinatore si posiziona all’esterno della zona delle tre linee di coni disposti paralleli, 14 Campionati Italiani freestyle - Acquario Pattinaggioconi a 120 cm i distanza, 20 coni a 80 cm di distanza, 20 coni a 50 cm di distanza. Il giudice arbitro indica l’avvio della gara, così si avvia anche la base musicale che farà da colonna sonora, dopo tale segnale entro 15 secondi è necessario iniziare ad eseguire i propri passi, appena superato il primo cono si avvia il cronometro che scorrerà all’indietro per 90 secondi. Terminato il quale i tre o cinque giudici valuteranno i passi tecnici (CT) ed il movimento artistico (CA).

In considerazione che da alcuni anni anche le categorie più piccole effettuano questa disciplina esiste una valutazione media non scritta con cui dare la valutazione in base alla categoria di età.

Categoria       Punteggio Medio base Style Slalom
Ragazzi                   36
Allievi                     40
Juniores                 46
Seniores                 52

CATEGORIA RAGAZZI FEMMINILE:
La gara inizia con la categoria ragazzi, categoria che in Italia esprime vere campionesse di livello internazionale ammirati in tutta Europa.
Camilla Morbidoni Campionato Italiano Busto 2013 Tip TapLa sfida più attesa era tra la campionessa italiana del 2012 Palo Manuela, e la fortissima Camilla Morbidoni entrambe rano le favorite oltre ad essere atlete di grandissima qualità.
Per l’Acquario si erano qualificate la brava Chiara Pollastini campionessa toscana, e le forti Gaia Berti, Giannini Eleonora e Gaia Mancini, sempre per la Toscana Elena Mastrolia.
La gara delle della Morbidoni è perfetta e senza errori e tutti i 5 giudici la valutano oltre i 40 punti, sarà prima e campionessa italiana ribaltando il risultato del 2012.

 

 

Palo Manuela Campionato Italiano Busto 2013 momento della cadutaLa rivale Palo invece risulta molto deconcentrata e nonostante una buona serie di passi tecnici importanti ,oltre ad una cadut,a abbatte ben 6 coni, per una penalità complessiva di 4 punti che anche se sembrano pochi a questi livelli incideranno fortemente sulla vittoria finale, giungerà infatti seconda.

Qui a lato vediamo la foto della caduta che precluderà la vittoria a Manuela.

Campionessa Italiana Camilla Morbidoni ( Conero) , 2° Palo ( Somma Sk) , 3° Marconi ( Conero) .

 

Eleonora Giannini Campionato Italiano Busto 2013 Back ForwardPer la società toscana Acquario ottima la gara di tutte le atlete, prima delle quali risulterà Chiara Pollastrini giunta quinta a ridosso delle prime anche grazie a passi di qualità tecnica superiore come koreane,  e batterfly passi che incidono molto nella valutazione dei giudici per il loro contenuto tecnico, ma da migliorare è la velocità e la fluidità di esecuzione, inoltre la rigidità sulle gambe le fanno  abbassare la valutazione per il contenuto artistico anche di 3 o 4 punti…impedendole di salire sul podio, almeno per il terzo posto.
Stessa situazione anche per Gaia Berti 7°, Eleonora Giannini 9° e Gaia Mancini 11° ottima la loro gara tecnica ma bassa la valutazione artistico-stilistica , fluidità e sincronia con la musica, anche per loro 4-5 punti di differenza. ( in foto la Giannini )

Chiara Pollastrini Campionato Italiano Busto 2013 Butterfly

Gaia Berti Campionato Italiano Busto 2013 Tip Tap Gaia Mancini Campionato Italiano Busto 2013 Toe Front

Da segnalare che la promettente Gaia Mancini presa da una probabile emozione, oltre ai 6 coni abbattuti, cade due volte, riducendo al minimo le possibilità di vittoria finale.

Foto Pollastrini, Berti Gaia e Mancini.

 

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn Cd
MORBIDONI CAMILLA 40 40 40 42 42 43 40 41 41 43 0 0
PALO MANUELA 38 37 38 37 40 38 41 40 40 41 6 1
MARCONI MELISSA 33 29 34 32 36 32 33 32 31 33 3 0
BRIVIO FRANCESCA 32 32 35 35 30 31 30 30 32 32 4 0
POLLASTRINI CHIARA 34 31 35 33 31 27 30 29 32 31 3 0
MANAGO’ ALICE 32 28 34 33 29 27 28 27 32 32 4 0
BERTI GAIA 30 27 30 35 26 31 29 28 28 29 2 0
MASTROLIA ELENA 29 27 30 29 30 28 28 27 31 31 6 0
GIANNINI ELEONORA 29 25 31 29 27 23 29 27 30 30 5 0
DALLA VECCHIA SOFIA 26 22 32 30 26 24 25 23 31 30 6 0
MANCINI GAIA 28 24 29 27 28 25 27 25 27 25 7 2
INCARDONA SARA 28 24 30 27 26 23 26 23 27 26 5 1
GAVIOLI ALICE 25 23 30 27 25 21 26 25 28 28 7 1
SANTONI CORINNE MAKOTO 26 23 25 24 24 23 25 24 26 25 4 1
AUDO ELENA 24 21 24 23 22 20 24 23 25 24 8 0

Palo Manuela Campionato Italiano Busto 2013 2 Palo Manuela Campionato Italiano Busto 2013 Camilla Morbidoni Campionato Italiano Busto 2013 Kasachok

 

 

 

Foto di Morbidoni e Palo.

 

 

CATEGORIA RAGAZZI MASCHILE:

Diego Franco Campionato Italiano Busto 2013 ForwardCategoria di bravi pattinatori in erba, peccato che siano solo in 5 e per una finale italiana appare un attimo limitata.
Il freestyle ha bisogno di nuove leve,soprattutto maschili, basti pensare che di questi cinque atleti ben 4 sono della società Astroskating ed uno del Macherio.
Vince la disciplina d è campione Italiano Lissoni anche grazie ad una serie impressionante di errori, ben otto coni lasciati sul campo, per La Volpe che nonostante abbia eseguito un eccellente style si trova solo 4°.

In foto Diego Franco

Campione Italiano Lissoni Alessandro ( Astrosk), 2° Ferrari Roberto( Astrosk) , 3° Degli Agostini Lorenzo( Astrosk) .

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn Cd
LISSONI ALESSANDRO 39 37 39 37 39 38 40 38 37 36 2 0
FERRARI ROBERTO 37 35 38 35 38 36 38 37 36 35 1 0
DEGLI AGOSTINI LORENZO 36 36 36 36 37 36 40 39 39 38 4 0
LA VOLPE ENRICO 37 38 37 36 38 35 39 38 37 34 8 0
PALLAZZI MATTEO 33 31 33 31 34 31 33 32 35 32 1 0

Diego Franco Campionato Italiano Busto 2013 Toe Heel

 

 

 

 

 

CATEGORIA ALLIEVI FEMMINILE:
Alice Bevacqua Campionato Italiano Busto 2013 Tip TapEccellente la categoria quella delle allieve femminili, qui sono presenti molte atlete di notevoli qualità che sapranno dar lustro al pattinaggio anche se in un momento di crescita che può limitare le loro esibizioni.
Partivano come favorite Puricelli, Moretto e Venco a seguire Malerba, Bevacqua e Moretto.

Per l’Acquario partecipava l’unica qualificata in style, la forte Alice Bevacqua atleta che durante l’anno si era allenata molto per dar filo da torcere alle più forti, sempre per la Toscana presente anche la brava Matilde Marchegiani.

 

Favorita per il podio finale oltre ad Bevacqua, la tecnica Moretto atleta che appareva più in forma delle altre.
PBusto 2013 Podio Style Slalom Pattinaggioossibili sorprese erano nell’aria ma in corsa per il podio e la finale  Venco, La Volpe, outsiders Puricelli e Marchegiani.
Gara molto equilibrata che vedeva però come protagonista una eccellente Elena Venco atleta in giornata di grazia in grado di battere la pur forte Chiara Puricelli per pochissimi punti, risultato probabilmente dovuto anche grazie ad uno style senza sbavature e senza penalità.
Buona la gara dell’atleta dell’Acquario, Alice  Bevacqua style ben sviluppato anche se un poco rigido che però non riesce ad impensierire le più forti soprattutto con ben 6 penalità. Bello lo style a sorpresa di Carlotta Malerba giunta terza, delusione Marchegiani e Scalco, quest’ultima nonostante una buona prova è troppo imprecisa, ben 11 coni abbattuti è record per lei.

Campionessa italiana Venco Elena (Bustese) , 2° Puricelli Chiara ( Bustese), 3° Malerba Carlotta( Lamezia )

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn Cd
VENCO ELENA 42 41 38 38 45 42 43 43 44 45 0 0
PURICELLI CHIARA 43 41 41 42 46 42 44 42 43 43 3 0
MALERBA CARLOTTA 39 39 40 42 41 40 42 42 41 40 2 0
LA VOLPE LAURA 39 40 40 44 43 42 42 41 40 39 6 0
MORETTO ELENA 41 40 38 38 43 40 41 39 40 40 2 0
BEVACQUA ALICE 38 39 38 39 40 38 41 38 40 40 6 0
MAZZIERI LINDA 39 38 38 36 39 38 38 37 39 38 2 0
MARCHEGIANI MATILDE 37 33 39 35 37 33 37 34 38 36 8 0
SCALCO ALICE 36 33 36 36 40 36 38 35 37 35 11 1

Busto Style Slalom

Moretto Elena Campionato Italiano Busto 2013 Figura a Terra Spaccata Alice Bevacqua Campionato Italiano Busto 2013 Toe

 

 

Nella foto Scalco, Moretto e Bevacqua

 

 

CATEGORIA ALLIEVI MASCHILE:

Degli Agostini Campionato Italiano Busto 2013 Corvo in chiusuraRoberto Rosato Campionato Italiano Busto 2013 One Wheel Roberto Rosato Campionato Italiano Busto 2013 CorvoGli allievi maschili sono una categoria in crescita, che sta già regalando i frutti degli intensi allenamenti dei ragazzi che raggiungono livelli di pattinaggio freestyle eccellenti ed esprimo passi e tricks che dimostrano la grande dedizione a questo sport.Per la categoria allievi l’Acquario qualificava Diego Franco, uno dei suoi migliori giovani freestyler.
Favorito  per la vittoria finale restava  Roberto Rosato atleta di caratura europea di gran classe , seguivano Palo e Morrone , outsider  Degli Agostini, Franco e Faugno.

Nella foto Degliagostini e Rosato.

Cognome Pettorale G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn Cd
DEGLIAGOSTINI 377 48 47 47 44 49 48 48 46 47 46 3 0
MORRONE 60 45 46 44 45 45 46 44 45 45 45 0 0
ROSATO 519 42 40 42 41 41 40 40 40 42 43 2 1
PALO 2602 42 39 41 41 42 40 46 44 46 46 9 1
GALLI 73 39 39 39 38 38 35 38 36 40 39 3 1
FRANCO 332 36 40 36 35 34 33 38 35 36 37 3 0
LAMPA 456 38 37 37 36 37 36 37 35 36 36 2 0
DARONCH 410 38 38 37 34 35 31 36 33 39 38 2 0
MANNARINO 341 38 35 36 34 34 32 35 32 36 35 3 0
VANNUCCI 1033 38 37 34 32 34 31 34 30 35 34 4 0
FAUGNO 2608 37 37 33 31 32 34 34 31 37 37 11 0

Busto 2013 Podio Style Slalom pattinaggioVince con una grande gara un determinato e ben preparato Degliagostini atleta che stupisce tutti per la fluidità e naturalezza dei movimenti e l’uso di molti passi complessi. Per Diego Franco solo il 6° posto,  la sua gara è veramente fluida e bella a vedersi sotto l’aspetto artistico, purtroppo oltre allo stile è necessario approfondire la varietà e difficoltà dei passi eseguiti, aspetto che porterebbe sicuramente Diego a livelli altissimi e podio.
Rosato si deve invece accontentare del bronzo mentre Palo è 4° .  Morrone 2° è l’unico che prova ad impensierire il vincitore ma il suo style è giudicato inferiore. Faugno record di penalità, ben 11,  ultimo.

 

Campione italiano Degli Agostini Valerio ( Astrosk) , 2° Morrone Federico ( Anpi) , 3° Rosato Roberto( Lamezia ).

CATEGORIA JUNIORES FEMMINILE:
Busto 2013 Pattinaggio Style Slalom - passo slancioMichela Agostini Campionato Italiano Busto 2013 KhristiLa categoria femminile juniores è un’ottimo serbatoio di atlete bravissime in grado di garantire un ottimo rendimento in tutte le specialità, per lo style grande è l’impegno per garantirsi un posto al sole.
In questa categoria Federica De Sensi freestyler di caratura internazionale e Giulia Badan ottima pattinatrice di grande classe.Vista l’assenza della De Sensi rimaneva favorita per la vittoria finale  solo Giulia Badan, outsider potevano essere Beatrice Pellegrini, Nicolazzo Elisabetta e Federica Bertelli, entrambe tecnicamente molto dotate ma spesso dietro la forte Badan.
Massapinto e Agostini in foto

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn
BADAN GIULIA 49 51 51 52 50 52 50 52 47 48 6
BERTELLI FEDERICA 49 50 49 50 50 50 48 48 45 46 0
MASSAPINTO ILARIA 44 46 46 46 45 44 45 47 46 47 7
AGOSTINI MICHELA 43 45 45 45 43 41 43 40 43 40 3
PELLEGRINI BEATRICE 41 43 41 39 44 46 41 40 42 45 0
NICOLAZZO ELISABETTA 43 42 41 38 43 40 42 41 42 45 4
CONZI FRANCESCA 42 40 43 40 42 41 42 40 43 40 5
CHICHI SARA 40 38 38 37 40 39 40 39 41 39 3

Busto 2013 22Badan con uno strascico di infortunio muscolare , ma  anche se la Bertelli che sta attraversando un ottimo periodo di forma non riesce a sfruttare il piccolo vantaggio datole dall’atleta e non riesce migliorare le proprie esecuzioni stilistiche, quindi  nonostante le 0 penalità vince Giulia Badan.
Piccola delusione per la Pellegrini e la Nicolazzo lontanissime dal podio, ottima invece la prova della Massapinto che riesce ad aggiudicarsi il bronzo.

 

Campionessa Italiana Giulia Badan ( Macherio) , 2° Federica Bertelli ( Anpi ), 3° Ilaria Massapinto ( ASDG).

CATEGORIA JUNIORES MASCHILE:

Andrea Rotunno  Campionato Italiano Busto 2013 Hell Hell Andrea Rotunno  Campionato Italiano Busto 2013 CorvoLorenzo Guslandi Campionato Italiano Busto 2013 CorvoGli Juniores maschili , al pari di quelli femminili sono anch’essi il serbatoio della nazionale ed è qui che si vede nascere la classe cristallina dei nuovi talenti sui pattini, è qui che crescono i più bravi.
L’Italia può sicuramente essere orgogliosa dei suoi giovani.
I più forti sono Andrea Rotunno 16 anni  campione Italiano UISP vera stella dello sport in campo e fuori, Lorenzo Guslandi 16 anni anche lui eclettico ed incontrollabile Matteo Allegrini Campionato Italiano Busto 2013 Contropaperafantasista freestyler, questi due ragazzi sono le promesse del freestyle e si completano a vicenda.
Rotunno forte, atletico e tecnico riesce ad eseguire qualunque passo con destrezza eccezionale.

Guslandi un funambolo del pattino, esegue i passi con agilità e fluidità veramente eccellenti.
Insomma i vari Allegrini, Brambilla e Demuru sanno già cosa li aspetta, dovranno dare il massimo, i primi due posti sono prenotati.

In foto sopra Rotunno e Guslandi, qui Allegrini

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn
GUSLANDI LORENZO 56 54 54 54 54 53 52 52 53 54 1
ROTUNNO ANDREA 53 54 52 52 52 51 51 53 50 51 2
DEMURU LORENZO 47 48 45 43 45 43 48 46 47 46 5
ALLEGRINI MATTEO 43 43 46 45 47 45 46 43 45 43 1
BRAMBILLA ALESSANDRO 42 41 43 40 42 38 44 41 43 41 0
SANTONI NICOLHASYUKI 46 48 42 41 41 40 42 40 42 40 6
GAVIOLI RICCARDO 41 39 40 39 40 38 41 38 41 39 7

Busto 2013 podio pattinaggio Style SlalomLa gara è estremamente bella e la sfida Guslandi – Rotunno infiamma il tifo del pubblico che tifa ora per l’uno ora per l’altro in vero clima sportivo, il pattinaggio è anche amicizia, alla fine sempre una strinta di mano suggella una gara sentita.

Questa volta Lorenzo Guslandi la spunta su Andrea Rotunno solo per pochissimi punti ed è campione Italiano.

 

Campione italiano Lorenzo Guslandi ( Anpi), 2° Andrea Rotunno ( Acquario) , 3° Lorenzo Demuru (Astrosk)

CATEGORIA SENIORES  FEMMINILE:

Chiara Lualdi Campionato Italiano Busto 2013 Cobra Cristina Rotunno Campionato Italiano Busto 2013 Butterfly Cristina Rotunno Campionato Italiano Busto 2013 Corvo Valeria Raccuglia Campionato Italiano Busto 2013 SlancioQuesta è la categoria delle più forti, le migliori pattinatrici d’Europa, nessuna nazione può vantare atleti tanto bravi maschile o femminile non fa differenza, noi siamo un passo avanti.

In foto  Lualdi, Rotunno e Raccuglia.

Le atlete in finale sono solo cinque, clamorosamente fuori dal giro che conta Sara Barlocco che insieme a Laura Schiavon non si sono qualificate a causa delle nuove regole nelle qualifiche regionali, al loro posto la Codazzi.
La favorita della gara è Barbara Bossi atleta completo e vincitrice del campionato italiano UISP, dietro di lei Cristina Rotunno”La Campionessa” e la forte Lualdi Chiara. Outsider Raccuglia Valeria reduce dal brutto infortunio dello scorso anno che ne limitò i risultati, non ultima la giovane rivelazione Codazzi Barbara.

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn
RACCUGLIA VALERIA 52 53 50 53 51 52 50 52 48 52 1
LUALDI CHIARA 54 53 52 54 53 50 52 50 50 50 3
BOSSI BARBARA 53 53 51 52 51 49 48 47 50 49 1
ROTUNNO CRISTINA 50 51 49 49 47 49 47 48 47 48 2
CODAZZI BARBARA 46 47 46 49 45 48 46 48 46 46 4

La gara è molto interessante e le pattinatrici mostrano quanto di buono sanno fare, i passi sono estremamente complessi,  i triks veramente fluidi e belli a vedersi.
Busto 2013 22Ma nonostante il grande impegno la Bossi non può opporsi al fantastico stato di forma di Valeria Raccuglia che non pattina, sembra ballare, tra i coni tanta è la sua fluidità ed armonia, notevole anche Chiara Luandi che si gioca il primo posto solo per le tre penalità, mentre buona è la prestazione di Cristina Rotunno sempre bravissima oltre che nello speed anche nello style.
In calo la Barbara Codazzi che trapela una probabile  leggera emozione per la gara con questi mostri sacri del pattinaggio.

In sintesi Campionessa Italiana Valeria Raccuglia ( Lamezia) , 2° Chiara Lualdi ( Bustese) , 3° Barbara Bossi ( Anpi) , 4° Cristina Rotunno ( Acquario)

Il quartetto più forte del mondo è costituito e pronto.

CATEGORIA SENIORES MASCHILE:

Questi sono i veri freestylers, atleti che hanno maturato una grande esperienza internazionale ed alcuni pattinano da oltre 10 anni, questi sono i migliori, questi sono tutti in lizza per un posto in nazionale.

Busto_QuiriconiTiziano Ferrari Campionato Italiano Busto 2013 Hell Front Andrea Bellotto Campionato Italiano Busto 2013 Tip Tap Kimon Fusco Campionato Italiano Busto 2013 Toe Front Luca Ulivieri Campionato Italiano Busto 2013 Khristi Nicolas Quiriconi Campionato Italiano Busto 2013 Back Front Nicolas Quiriconi Campionato Italiano Busto 2013 Corvo Nicolas Quiriconi Campionato Italiano Busto 2013 FakeFavorito alla vigilia Nicolas Quiriconi 20 anni e fresco campione Italiano UISP 2013, affronta il suo rivale di sempre Tiziano Ferrari. Outsiders la coppia intramontabile composta da Luca Ulivieri, anche lui toscano ed il suo amico di sempre Enrico Paparo. Da tenere sotto controllo il maestro dei maestri freestyle Kimon Fusco e Andrea Bellotto . In gran forma anche Cola Alessandro.

In foto la premiazione, Ferrari, Cola, Ulivieri e Quiriconi.

Sempre a causa delle stringenti nuove regole introdotte non si è qualificato allo style Savio Brivio.

Cognome Nome G1T G1S G2T G2S G3T G3S G4T G4S G5T G5S Cn
QUIRICONI NICOLAS 55 57 53 57 54 57 55 57 55 56 3
ULIVIERI LUCA 52 55 52 55 52 57 53 55 53 55 4
PAPARO ENRICO 52 54 50 55 50 55 51 55 51 55 2
FERRARI TIZIANO 52 53 50 54 51 53 50 53 52 53 0
FUSCO KIMON 49 50 49 52 47 51 48 52 48 52 3
BELLOTTO ANDREA 50 52 49 51 48 50 49 51 51 50 4
COLA ALESSANDRO 49 48 46 45 46 46 46 44 46 45 4
MAZZESI FRANCESCO 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0

Acquario pattinaggio Quiriconi Nicolas Campione di Style Busto 2013La gara però è visibilmente a senso unico, e durante la prova di Nicolas Quiriconi atleta  dell’ asd Acquario,  è subito evidente per tutti che è lui il più forte, gli spettatori applaudono ogni movimento del freestyler e lo incitano a provare passi sempre più complessi ed infilare i triks più belli per lo spettacolo, e lui ci sta, fino all’epilogo della sua run che finisce in un crescendo fantastico, i giudici gli danno il massimo ed è giusto, i commenti del PalaCastiglioni sono tutti a favore di Nicolas! Bentornato tra i grandi.

Dopo l’infortunio dello scorso che ne limitò molto l’allenamento, ottenne comunque il bronzo 2012, tutti i problemi sono risolti.Grande Nico.

La gara nel complesso è tra le più belle della giornata, Luca Ulivieri esprime il massimo delle sue capacità con la sua camicia alla superman ed il suo style è godibilissimo, stessa valutazione per Enrico Paparo entrambi apparentemente con uno stile molto simile. Ottima la gara Tiziano Ferrari che però non si esprime il massimo nonostante zero penalità solo 4°.

La gara termina con Nicolas Quiriconi campione italiano di style 2013.

Campione Italiano Nicolas Quiriconi ( Acquario) , 2° Luca Ulivieri (Vada), 3° Enrico Paparo ( Free Art) 4° Tiziano Ferrari ( Anpi).

I nostri freestyler sono veramente i più forti al mondo basta andarli a vedere.
Tutte le foto sul sito della Busto Battle.

Precedente IL PATTINAGGIO SI SFIDA AI RIONI DI PORCARI - GIOCHI DEL CENTENARIO Successivo WSSA BUSTO BATTLE IV 2013 ITALIAN FREESTYLE SKATING CHAMPIONSHIP

Lascia un commento

*