Campionato mondiale di freestyle WFSC pattinaggio in linea 2012 WFSC . Bronzo per Savio Brivio a Lishui, Cina – Speed, Slide e Battle

Save pagePDF pageEmail pagePrint page

Campionati Mondiali di Freestyle 2012 – Concluso il mondiale con un altra medaglia.
Dopo la vittoria di Cristina Rotunno nella specialità speed slalom e le grandi prestazioni femminili, top 8 , dello style slalom arriva un’altra medaglia nello speed maschile.

Analisi delle gare di: Speed slalom maschile , Slides e Battle Maschile e Femminile. Tutti i risultati su inline.sk o sul sito ufficiale

Lishui 2012 Savio Brivio
Lishui 2012 Savio Brivio

 

Gara di Speed Slalom .  Bronzo per l’azzurro Savio Brivio.

Il pattinatore azzurro Savio Brivio si aggiudica la medaglia di bronzo nella finale di consolazione, Savio Brivio già vice campione del 2011 in Germania non riesce a ripetersi  ma grazie alla sua velocità si aggiudica il terzo posto mondiale.

Dopo le gare di style e style di coppia maschili , in cui aveva partecipato un solo atleta, si è svolta la competizione in cui l’Italia era la più forte al mondo, lo Speed Slalom.

I convocati azzurri erano : Savio Brivio, Tiziano Ferrari, Simone Nai Oleari e Luca Ulivieri e dovevano difendere l’eccezionale prestazione del campionato mondiale di Geisingen del 2011 dove eravamo riusciti a spuntare ben 4 atleti nei primi 9 posti , conquistando un anno fa sia l’argento che il bronzo, portavano quindi in dote,  rispettivamente il vice-campione Brivio Savio e la medaglia di bronzo Ferrari Tiziano, dietro il campione 2011 il Francese Fort Yohan.

In questo campionato mondiale 2012 , l’Italia e la Francia erano le squadre favorite con gli uomini da battere e l’assenza del fortissimo Francese Fort faceva pensare ad un en-plain italiano, con l’unica noia di Claris.

La risposta cinese però si è fatta sentire portandoli quasi inaspettatamente alla vittoria finale con l’oro di Guo Fang e l’argento di Lan Wang Heng grazie a run sotto i 4′ 50, si salva Brivio con la solita prestazione tutta muscoli sciupata purtroppo solo da i molti coni abbattuti che hanno reso vano una run da  4′ 27 !, ma resta comunque una grande soddisfazione il bronzo strappato al francese Claris Alexandre stella nascente del firmamento transalpino.
Analizzando gli altri risultati troviamo l’ottima prova di tutta la squadra, comunque qualificata ai sedicesimi di finale, in particolare con Nai Oleari 6° che con 4’54 si toglie la soddisfazione di mettere dietro Kim Sung Jin 4′ 68, mentre una piccola delusione per Ferrari Tiziano inizialmente dato per sicuro come pretendente ad una medaglia si posiziona 12° con un 4’92 , ed infine Luca Ulivieri 16° con un ottimo tempo di 5′ netti .
Da segnalare la mancata qualificazione alla fase finale di due stelle del firmamento dello speed slalom :  Liao Jie e French Romain Lebois, il che indica la difficoltà e l’equilibrio della gara.

Classifica finale speed-slalom maschile Lishui 2012 Speed Slalom Classifica ed i Senior-Men-Speed-Slalom-Time-Trial1

1 Guo Fang | CHN  4’40
2 Lan Wang Heng | CHN 4’482
3 Brivio Savio | ITA 4′ 484
4 Claris Alexandre | FRA
5 Yang, Hsin-chiao | TPE
6 Nai Oleari Simone | ITA
7 Kim Sung Jin | KOR
8 Yu Jin Seong | KOR
9 Li Yu Chen | CHN
10 Cheremetieff Igor | FRA
11 Luo Jua Cheng | CHN
12 Ferrari Tiziano | ITA
13 Goh En Ci Jireh | SIN
14 Ryazantsev Kirill
15 Sulinowski Michal
16 Ulivieri Luca | ITA
17 Liao Jie | CHN
18 Ng Vincent Yuen Hei | HKG
19 Toh You Wang | SIN
20 Lebois Romain | FRA
21 Shulgan Alexander | BLR
22 Carlos Nelson Caro | ESP
23 Sloboda Martin | GER
24 Leung Shun Yan | HKG
25 Lee Choong Goon | KOR
26 Wong Tak Wa | HKG
27 Morgado Rodrigo | BRA
28 Yu, Jia-hong | TPE
29 Chung, Yung-Tzu | TPE
30 Kim Tae Bin | KOR
31 Batiz Loper Ricardo | MEX
32 Kato Katsuaki | JPN
33 Moritoki Yukio | JPN
34 Wu, Shao-Chiu | TPE
35 Dao Dinh Huan | VIE
36 Rahput Uttam
Annadsingh | IND
37 Li Jin Xi | CHN
37 Wong Pan Chung Gerry | HKG
37 Tran Quang Linh | VIE
37 Tan Tiong Gen | MYS
37 Amte Sarvesh | IND
37 Lew Yun Choon | MYS
37 Ng Juin Shen | MYS
37 Vishal | IND
37 Chindak Nikhil Ramesh | IND
37 Nichani Arjun Deepak | IND

Gara di Battle Style Femminile. Troppo forti le Cinesi.
Vittoria ancora per gli atleti cinesi, oro per la Su Fei Qian, argento per la Guan e bronzo per la Feng. Eliminate subito le atlete italiane anche per un tabellone sfavorevole, infatti le pattinatrici Rotunno e Lualdi si sono trovate ad affrontare subito la Russa Kuznetsova e la vecchia conoscenza la Cinese Chen Chen, la Barlocco invece doveva combattere contro le inarrivabili Cinesi Su Fei e la Guan , poi vincitrici! Solo la Bossi sembrava avere una possibilità ma la Feng e la Wang giocavano in casa.

Risultato della Gara, Lishui Battle Freestyle – Battle-Women-Total-Ranking.

1 Su Fei Qian | CHN
2 Guan Yu Xiang | CHN
3 Feng Hui | CHN
4 Kuznetsova Daria | RUS
5 Hartmanis Klaudia | POL
6 Granjon Zoé | FRA
7 Wang Ding Yu Xin | CHN
8 Chen Chen | CHN
9 Meng Yun | CHN
9 Lualdi Chiara | FRA
9 Boiko Maryna | UKR
9 Semenova Polina | RUS
13 Huang, Yu-Hsuan | TPE
13 Rotunno Cristina | ITA
13 Barlocco Sara | ITA
13 Bossi Barbara | ITA
17 Mongkolchareonchok Chanya | THA
18 Moritoki Mika |JPN
19 Szabová Eliška | CZE

 Gara di Battle Style Maschile . Cinesi ancora sul podio, salva l’onore europeo solo il mitico Francese Lebois Romain terzo.

La gara di Style Battle non ha lasciato traccia di azzurri, tutti eliminati nel primo girone di qualificazione nonostante che l’estrazione casuale dei dei gironi avesse lasciato qualche speranza anche per i nostri, infatti Ulivieri si era trovato in un girone più abbordabile ma purtroppo non è riuscito lo stesso  a centrare la qualificazione, Brivio si è trovato nel girone del vincitore finale  Ye Hao e Ferrari addirittura contro Kim Sung Jin .

Battle_Men-32-Result-Report e Lishui Men-Battle-Total-Ranking.

1 Ye Hao Qin | CHN
2 Zhang Hao | CHN
3 Lebois Romain | FRA
4 Guo Fang | CHN
5 Claris Alexandre | FRA
6 Sulinowski Michal | POL
7 Li Yu Chen | CHN
8 Yu Jin Seong | KOR
9 Gordin Roman | RUS
9 Lee Choong Goon | KOR
9 Sloboda Martin | GER
9 Kim Sung Jin | KOR
13 Lan Wang Heng | CHN
13 Pan Yu Shuo | CHN
13 Nelson Caro Carlos | ESP
13 Cheremetieff Igor | FRA
17 Shulhan Alexander | BLR
17 Cheung Clarence | SIN
17 Dao Dinh Huan | VIE
17 Toh You Wang | SIN
17 Sawangsri Kanchanok | SIN
17 Chan Man Fung Anson | HKG
17 Ryazantsev Kirill | RUS
17 Rompo Chusana | THA
25 Lo Ng Shuen  | HKG
25 Rompo Chawis | THA
25 Ulivieri Luca | ITA
25 Wong Pa Chung Gerry | HKG
25 Huang, Yu-Ping | TPE
25 Morgado Rodrigo | BRA
25 Brivio Savio | ITA
25 Ferrari Tiziano | ITA
33 Ma Pak Hong | HKG
33 Kato Katsuaki | JPN
33 Farbod Motasavel | IRI
33 Sunjaya Angga | INA
37 Moritoki Yukio | JPN
37 Nugraha Mustari Satria | INA

Rileggendo i risultati delle Battle Style, sia maschili che femminili,  fanno riflettere, probabilmente le federazioni dovrebbero favorire anche questo tipo di gare , inserendole ufficialmente nel tabellone dei Campionati Regionali e Nazionali, la Battle come la Slide Contest, non sono infatti gare praticate in Italia ciò poi probabilmente limita la capacità dei nostri pattinatori di mettersi in evidenza nelle gare internazionali .

Gara di Battle Slide femminile. Piccola delusione per l’Italiana Chiara Lualdi.

In questa competizione,  bella ma assai difficile da praticare,  l’Italia faceva affidamento in Chiara Lualdi bronzo ai mondiali in Germania 2011 per ottenere una medaglia, purtroppo non è arrivata. Le Russe si erano preparate benissimo e con la Fokina hanno conquistato l’Oro, con la Krykova l’argento e con la Li il bronzo. Women-Slide

1 Fokina Olga | RUS
2 Krykova Natalia | RUS
3 Li Liudmila | RUS
4 Chen Yuan | CHN
5 Lualdi Chiara | ITA

Gara di Battle Slide maschile. Nessun italiano in gara.
07-Men-Slide-Preliminary – 08-Men-Slide-Semi-Final – 09-Men-Slide-Final 

1 Dong Lei | CHN
2 Zhao Zhen Hua | CHN
3 Chung, Yung-Tzu | TPE
4 Ryazantsev Kirill | RUS
5 Ng Juin Shen | MYS
6 Nguyen Van Van | VIE
7 Dao Dinh Huan | VIE
8 Lee Xian Hua Jasper | SIN
9 Lew Yun Choon | MYS
10 Khoo Ting Wei Clement | SIN
11 Wu, Shao-Chiu | TPE
12 Rompo Chawis | THA
13 Rompo Chusana | THA
14 Carlos Nelson Caro | ESP
15 Nugraha Mustari Satria | INA
16 Shalashov Andrey | RUS
17 Tan Tiong Gen | MYS
18 Sunjaya Angga | INA

I Video del Campionato del Mondo. Qui.

Precedente Campionato mondiale di freestyle WFSC pattinaggio in linea 2012 WFSC . Oro Mondiale per Cristina Rotunno a Lishui, Cina Successivo Nicolas Quiriconi : Atleta dell’Acquario Altopascio

Lascia un commento

*